Privacy Policy politicamentecorretto.com - LIBIA, MARSIGLIA: TEMIAMO PER SITI PRODUTTIVI. TRUPPE VERSO RAFFINERIA DI ZAWIYA

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

LIBIA, MARSIGLIA: TEMIAMO PER SITI PRODUTTIVI. TRUPPE VERSO RAFFINERIA DI ZAWIYA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Le milizie facenti capo al Governo di Tobruk del Generale Khalifa Haftar hanno mosso la posizione sulla città di Zawiya, appreso notizia è intervenuto il presidente di FederPetroli Italia – Michele Marsiglia: “Temiamo per i siti produttivi. Già nella tarda serata di ieri abbiamo saputo della continua offensiva da parte delle truppe libiche in capo al Governo di Tobruk nei pressi della città di Zawiya. Centro industriale e petrolifero, Zawiya ospita una delle più grandi raffinerie della Libia a bandiera NOC (National Oil Corporation) con una capacità produttiva di oltre 220mila barili al giorno di greggio, sono presenti pipeline di collegamento ai giacimenti El Feel (Elephant), Hamara e Sharara che sono situati in zona sud e centro occidentale della regione. La Raffineria è un orgoglio italiano, fu costruita in gran parte dalla nostra SnamProgetti negli anni '70. Se le milizie si stanno spostando verso Sirte, un altro sito di interesse produttivo di raffinazione e collocato a Ras Lanuf”.

Continua Marsiglia “Pensavamo che la scorsa settimana con l'inizio del Ramadan gli scontri potessero avere una tregua momentanea ma così non è stato. Attendiamo nelle prossime ore l'evolversi della situazione e cercheremo di metterci in contatto con altri riferimenti in zona per avere maggiori informazioni sugli sviluppi”.

Link: http://www.federpetroliitalia.org/?p=1388


Invia commento comment Commenti (0 inviato)