Privacy Policy politicamentecorretto.com - Caso Feltri-Avvenire: "Se Il Giornale ha costruito lo scandalo, il proprietario-editore deve lincenziare Feltri"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Caso Feltri-Avvenire: "Se Il Giornale ha costruito lo scandalo, il proprietario-editore deve lincenziare Feltri"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

 

 

"Se è vero che il direttore de IL Giornale ha fabbbricato lo scandalo per colpire il direttore di Avvenire, è il caso che la proprietà de Il Giornale valuti con urgenza se non è il caso di licenziare Vittorio Feltri. La famiglia Berlusconi, proprietaria de IL Giornale, non può permettersi di tenere alla direzione del giornale di sua proprietà, una persona che getta tonnellate di fango su onesti cittadini. Fango che, a quanto sembra,sarebbe stato preparato in casa per motvi non tanto ignoti. Anche l'Ordine dei giornalisti deve aprire immediatamente un'inchiesta per verificare cosa è realmente accaduto. L'Ordine non può far finta di nulla davanti ad un direttore di giornale che agisce in modo così violento e immorale. E' una cosa indegna di una professione nobile e così delicata"

Invia commento comment Commenti (7 inviato)

  • Inviato in data Vincenzo Burnelli, 04 Settembre, 2009 10:50:12
    Solidarietà a Dino Boffo. A Feltri la palma di maf.... sguattera del Giornalismo Italiano.
  • Inviato in data Carmine Gonnella , 01 Settembre, 2009 13:29:15
    Nessuno di voi ha colto il bersaglio La Stampa Cartaceo rapprenta il quarto potere in Italia. Il cittadino e' costretto ha pagare i Giornali ben due volte la priima con il finanziamento pubblico, la seconda pagando il Giornale in edicola. Signori chi paga lo stipendio a Feltri e' il popolo Fate come me e navigate in rete per le informazioni libere da ogno influenza partitica.
  • Inviato in data Joshua, 31 Agosto, 2009 20:13:44
    Premesso che questo spettacolo è molto poco piacevole per me, sottolineo che essere direttore di un giornale è nettamente diverso da essere la persona incaricata di governare un paese. Il giudizio sulla rettitudine morale si può anche sospendere, ma resta il fatto che da un Presidente del Consiglio pretendo che sia una persona quantomeno seria. Mentre per il direttore di un giornale non sussiste problema, posso infatti tranquillamente smettere di leggere quel giornale. Berlusconi rappresenta gli italiani il sig. Boffo no!
  • Inviato in data cosimo lombardi, 31 Agosto, 2009 12:21:20
    Che Boffo sia omosessuale o meno sono ca...voli suoi. Se ha patteggiato quella pena, per quel reato, embè, forse sono cavoli di tutti, specialmente dopo che il suddetto ci ha insegnato che le frequentazioni muliebri di Berlusconi sono anch'essi cavoli di tutti. E che cavolo!!! Kalogero
  • Inviato in data luka, 31 Agosto, 2009 12:21:20
    ... ma io che non sono prevenuto né su Avvenire nè sul Giornale e sui loro rispettivi Direttori che non conosco, posso anch\'io dire la mia? Io so che il signor Boffo è una persona pubblica - lo saprà il sig.Dino Boffo? - che si espone con giudizi anche pesanti, non richiesti tra l\'altro, che spesso - e mi sembra volentieri - moralizza con troppa disinvoltura, ... una capatina magari veloce di sfuggita sulla sua vita anche privata, io ce la farei come dovere addirittura, più ancora che come diritto. Dirò di più. Quando tanta gente \'altolocata\' (speriamo che non ci credano!) prende le difese di qualcuno e così coraggiosamente ... dopo avere usato tanta prudenza precauzioni diplomazia, in casi ben più gravi, qualche sospetto in più, io ce l\'ho, forte anche, e mi disturba. E\' strano? Per questo le scrivo in termini rispettosi certo come sempre, ma intransigenti.
  • Inviato in data calandrino, 31 Agosto, 2009 08:58:54
    ma il processo di cui si parla c'è stato SI o NO?
  • Inviato in data ivano savioli, 31 Agosto, 2009 08:58:54
    Non mi pare che Feltri abbia fabbricato lo scandalo.La notizia pubblicata è vera ed è provata da una sentenza di tribunale.Prima di tutto la verità.

Altre notizie