Privacy Policy politicamentecorretto.com - Wikileaks/dl Romani: Zanda, "Berlusconi risponda con fatti e argomenti seri non con giuramenti"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Wikileaks/dl Romani: Zanda, "Berlusconi risponda con fatti e argomenti seri non con giuramenti"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

di Luigi Zanda

 

"Ieri il presidente Berlusconi ha giurato sui suoi figli e sui suoi nipoti che 'non c'e' un solo dollaro delle operazioni di diplomazia commerciale tra Italia e Russia che e' entrato o entrerà' nelle sue tasche. E' quindi possibile che oggi, contraddicendo l'ambasciatore americano a Roma, giuri che la censura e gli interventi disposti sul Web dal decreto Romani non sono diretti né a favorire le sue imprese a scapito dei concorrenti né a offrire vantaggi commerciali a Mediaset rispetto a Sky". Così il vicepresidente dei senatori del Pd Luigi Zanda sugli ultimi dispacci diffusi da Wikileaks. "Con preoccupazione, ripeto che un uomo di Stato non rassicura i cittadini e il suo Paese con le formule usate da Berlusconi. Alle critiche e alle contestazioni politiche - conclude Zanda -, un uomo di Stato risponde con argomentazioni sensate, con l'esposizione dei fatti, con atti concreti. Non con giuramenti tipici di bambini di terza elementare".

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)

Altre notizie