Privacy Policy politicamentecorretto.com - Napoli, lapide di Silvia Ruotolo: muro ancora imbrattato

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Napoli, lapide di Silvia Ruotolo: muro ancora imbrattato

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

         “ Il muro sul quale è posta la lapide dedicata a Silvia Ruotolo, nei giardini di piazza Medaglie d’Oro nel quartiere collinare del capoluogo partenopeo, è ancora imbrattato  con graffiti, nonostante che tale incresciosa situazione sia stata segnalata da circa due mesi - afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari – Ovviamente il perdurare di questo stato di cose  è determinato dalla mancanza di iniziative operative di fronte all’ennesimo atto vandalico da parte di persone al momento ignote “.

 

         “ Diciamo basta a questi episodi di vandalismo che denotano incultura oltre che mancanza di rispetto per la cosa pubblica e che riguardano a Napoli non solo monumenti ed edifici storici, ma anche luoghi della memoria e di culto – afferma Capodanno -. Occorrerebbe prendere esempio da altre realtà urbane,  dove non solo vengono comminate pesanti sanzioni agli imbrattatori, ma, appena individuati, sono anche obbligati ad eliminare le scritte ed i disegni a loro spese “.

 

         “ Mi auguro che non bisognerà aspettare l’11 giugno prossimo – prosegue Capodanno – quando cadrà il sedicesimo anniversario dell’uccisione della giovane mamma, colpita da un proiettile vagante alla salita Arenella nel corso di un conflitto a fuoco tra clan rivali, affinché venga ripristinata la parete, eliminando i graffiti “.

 

         Capodanno invita il sindaco e gli assessori competenti del Comune di Napoli a provvedere in tempi brevi al riguardo, mettendo in campo le necessarie attività affinché si proceda, in tempi brevi, all’eliminazione di tutte le scritte e disegni presenti su monumenti, fontane e beni di interesse storico e artistico nonché su luoghi di culto e della memoria nell’intero territorio cittadino, a partire appunto dal muro sul quale è posta la lapide dedicata a Silvia Ruotolo,  attivando nel contempo tutte le iniziative opportune per individuarne gli autori.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)