Privacy Policy politicamentecorretto.com - Vomero: shopping prenatalizio tra i rifiuti

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Vomero: shopping prenatalizio tra i rifiuti

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

         “ Se continua così scriverò una letterina a Babbo Natale chiedendo un suo intervento per il quartiere Vomero  – ironizza con amarezza Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Come se non bastassero le buche che costellano carreggiate e marciapiedi, il traffico con clacson strombazzanti a tutte le ore del giorno, l’aria inquinata che i palliativi di questi giorni non sembra che siano riusciti a rendere più respirabile, bisogna anche fare i conti con un pattume diffuso per tutto il quartiere che non risparmia neppure le strade e le piazze principali “.

 

            “ In questa domenica prenatalizia con i negozi aperti per l’intera giornata – esordisce Capodanno - si constatava ad esempio il mancato spazzamento stradale del tratto di via Bernini che collega via Cimarosa con piazza Vanvitelli. Sporca anche la piazza con fioriere ed aiuole ridotte a ricettacoli di rifiuti di ogni genere “.

 

            “ In via Scarlatti – continua Capodanno - alcuni contenitori per la raccolta differenziata erano abbandonati al centro del marciapiede, peraltro rendendo disagevole il deflusso dei pedoni – continua Capodanno -. Nella stessa via. la fontana posta al centro dell’isola pedonale, ingabbiata tra due stand pubblicitari, era piena di foglie e di rifiuti di vario genere “.

 

            “ Non parliamo poi delle strade per così dire secondarie, dove lo scenario è ancora peggiore, con addetti allo spazzamento  che presumibilmente mancano da tempo – prosegue Capodanno -. Certo contribuisce, e molto, anche l’inciviltà dei cittadini ma bisognerebbe pure capire perché accadono queste cose in un periodo nel quale, peraltro, i commercianti del Vomero confidano in una massiccia presenza di acquirenti per risollevare le sorti di un’annata molto difficile. E un siffatto biglietto da visita, con immondizia e pattume, non aiuta molto “.

 

“ Sicuramente influiscono da un lato la mancanza di personale e macchinari atti a garantire la pulizia stradale, in maniera costante ed efficiente, nel corso dell’intera giornata – puntualizza Capodanno - , dall’altra l’assenza dei necessari controlli da parte del personale addetto che, laddove comminasse le pesanti sanzioni previste dalle disposizioni vigenti,  sicuramente potrebbe dare un importante contributo a far sì che i rifiuti non vengano abbandonati per strada a tutte le ore del giorno “.

 

            Capodanno rivolge un ulteriore appello all’amministrazione comunale partenopeo per un Natale pulito al Vomero, sia attraverso lo spazzamento costante e continuo delle strade e delle piazze del quartiere, sia istituendo apposite squadrette per sanzionare i trasgressori che continuassero ad imbrattare il suolo pubblico “.
Video la link: http://www.youtube.com/watch?v=naRIUqqHqaM

Invia commento comment Commenti (0 inviato)