Privacy Policy politicamentecorretto.com - Napoli: restituite le storiche bancarelle dei libri a Port'Alba

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Napoli: restituite le storiche bancarelle dei libri a Port'Alba

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

         Oltre ottomila invitati e duecento adesioni in un solo giorno all’evento lanciato su Facebook da Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, per chiedere di restituire le storiche bancarelle di libri, presenti da  nella zona di Port’Alba.

 

         “ Tanti i commenti favorevoli all’iniziativa – sottolinea Capodanno – che dimostrano ancora una volta l’attenzione dei napoletani verso i luoghi storici e di cultura che nel capoluogo partenopeo stanno scomparendo, senza che le autorità preposte muovano un dito per fermare questo triste destino che impoverisce la città dei suoi simboli, conosciuti anche all’estero “.

 

“ V'invito a partecipare a questo evento- scrive nella premessa Capodanno -, che nasce dopo che le storiche bancarelle di libri presenti a Port'alba sono state smantellate, a seguito dell'intervento dei vigili urbani. Chiediamo al Sindaco di Napoli, attraverso una conferenza di servizi, che veda la partecipazione anche degli interessati, di trovare in tempi rapidi una soluzione, pure sul piano amministrativo, che consenta di rimettere le bancarelle al posto che, a memoria di napoletano, hanno sempre occupato “.

 

“ Certo non ci fermeremo qui – annuncia Capodanno -. Personalmente ho intenzione di scrivere anche alle massime autorità nazionali, a partire dal Presidente della Repubblica, se quelle locali rimanessero insensibili alla richiesta dei tanti napoletani che vogliono che le bancarelle di libri tornino a Port’Alba “.

 

“ Inoltre – continua Capodanno – nei prossimi giorni, se la situazione non cambierà e non si troverà una soluzione che sblocchi la problematica, penso di lanciare un flash mob da tenersi proprio a Port’Alba, coinvolgendo anche associazioni e comitati, oltre che semplici cittadini “.

 

Evento su Fb al link: https://www.facebook.com/events/324140187745305

Invia commento comment Commenti (0 inviato)