Privacy Policy politicamentecorretto.com - Dopo Cannavaro e Del Noce, del Sud si parlerà solo per i cannoli e le tarantelle?

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Dopo Cannavaro e Del Noce, del Sud si parlerà solo per i cannoli e le tarantelle?

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Dopo l'infelice uscita del grande Fabio Cannavaro (che giudica Gomorra un danno per la Campania) e dopo l'uscita del direttore di RaiUno, Del Noce, che annuncia che non si faranno più fiction in Calabria (non si capisce bene il perchè!) rimane a questo punto da immaginare che del Sud ci si occuperà solo per alcuni temi di fondamentale importanza. Basta film e libri su 'ndrangheta, mafia e camorra, via libera a sceneggiati e documentari sulla pastiera napoletana, sulle soppressate della Sila, sui cannoli siciliani. E poi su con i libri sulle tarantelle, le processioni di Santa Rita, i 'vattienti' di Nocera Terinese.

Solo così del Mezzogiorno d'Italia si comincerà a parlare bene. Nel mondo.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)