Privacy Policy politicamentecorretto.com - L’Amministrazione comunale di Barcellona Pozzo di Gotto ricorda con un tributo floreale le vittime civili del bombardamento aereo del 12 Agosto 1943

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

L’Amministrazione comunale di Barcellona Pozzo di Gotto ricorda con un tributo floreale le vittime civili del bombardamento aereo del 12 Agosto 1943

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 


 
Nino Bellinvia


Tributo floreale ai Caduti del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto per conservare e rinnovare il ricordo del bombardamento aereo che il 12 agosto di 75 anni fa (12 agosto 1943-12 agosto 2018), distrusse il centro abitato della Città ferendo numerosi cittadini e provocando la morte di numerose vittime civili, tra le quali diversi bambini.
“Il ricordo di quel triste momento della nostra storia  (come ci ha ricordato il sindaco Roberto Materia) deve rimanere vivo e la consapevolezza della memoria, seppur dolorosa, è un monito per non dimenticare e rinnovare in ciascuno la doverosa condanna di ogni forma di violenza, fortificando il quotidiano impegno finalizzato al perseguimento della pace e della tolleranza”
Alle ore 11.00 il sindaco ed altre autorità, insieme ai cittadini, si troveranno presso il Palazzo Municipale dal quale prenderà avvio un corteo verso il Monumento ai Caduti eretto nella villa comunale, ove sarà deposta una corona d’alloro. Seguirà un breve momento di preghiera davanti al Monumento ai Caduti, eretto nella villa comunale (la statua è opera del noto scultore Peppino Mazzullo).
Nella foto il Monumento ai Caduti posto nella villa comunale.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)