Privacy Policy politicamentecorretto.com - DISABILITÀ – MARCO GENTILI, ASSOCIAZIONE LUCA COSCIONI: “L'IMPORTANTE È CONQUISTARE CURE, LAVORO, MOBILITÀ E VITA INDIPENDENTE”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

DISABILITÀ – MARCO GENTILI, ASSOCIAZIONE LUCA COSCIONI: “L'IMPORTANTE È CONQUISTARE CURE, LAVORO, MOBILITÀ E VITA INDIPENDENTE”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Il dibattito alla Camera relativamente alle competenze e le dotazioni finanziarie del Ministero della disabilità ha escluso gli obiettivi che questo persegue. Marco Gentili, co-Presidente dell'Associazione Luca Coscioni, affetto da SLA, che in occasione del Disability Pride del 15 luglio scorso aveva lanciato un video appello al Governo https://www.youtube.com/watch?v=4xiGmxGtRnM, ha voluto ricordar che "tutti i cittadini,  ancor di più se con disabilità, dovrebbero poter accedere alle cure, al lavoro, alla mobilità, a una vera e propria vita indipendente fatta anche della costruzione di una famiglia".

 

Gli scambi relativi alle competenze in capo al Ministro Fontana fanno tornare il co-presidente dell'Associazione a "chiedere al Governo di fare non di polemizzare sulle competenze di un dicastero, cosa che può accadere al momento della creazione di un Ministero ma non dopo due mesi. Per iniziare, occorre operare per ottenere finalmente l’attuazione dei Piani per l'Eliminazione delle Barriere Architettoniche, come da legge del 1986, e la piena applicazione dell'utilizzo della firma digitale e/o elettronica per chi non può firmare e anche per affermare i propri diritti politici. Le norme ci sono occorre applicarle, se occorra un Ministero è un dettaglio amministrativo".

 

 

 

 

L’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica

Fondata nel 2002 da Luca Coscioni, un economista affetto da sclerosi laterale amiotrofica scomparso nel 2006, è un’associazione no profit di promozione sociale. Tra le sue priorità l'affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l'abbattimento della barriera architettoniche, le scelte di fine vita, la ricerca sugli embrioni, l'accesso alla procreazione medicalmente assistita, la legalizzazione dell'eutanasia, l'accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.

 

Sito web: http://www.associazionelucacoscioni.it

 

Ufficio stampa

 

Michela Spagnuolo

michela.spagnuolo@havaspr.com


Invia commento comment Commenti (0 inviato)