Privacy Policy politicamentecorretto.com - La cattura di Candeloro Parrello

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

La cattura di Candeloro Parrello

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Formulo vive congratulazioni ai Ros dei Carabinieri di Reggio Calabria e Roma e al Procuratore della DDA reggina, Giuseppe Pignatone,  per la cattura del noto latitante Candeloro Parrello.
L’arresto di Candeloro Parrello, boss dell’omonima cosca criminale palmese, avvenuto nella giornata odierna nella città di Roma,  colpisce uno dei malavitosi ‘ndranghetisti della Piana di Gioia Tauro che è riuscito, da anni, ad avviare un’imponente attività di riciclaggio nella Capitale. Appare ormai allarmante l’insediamento di noti uomini delle cosche calabresi nella città di Roma ed in molte zone del territorio laziale, dove sono riusciti ad impadronirsi di attività commerciali ed imprenditoriali “di alto prestigio”, con il potere economico acquisito anche attraverso il narcotraffico internazionale.
L’indagine che ha portato all’individuazione e alla cattura di un boss di tale “calibro”, evidenzia quanto sia divenuto indispensabile aggredire gli investimenti illeciti che gli uomini della ‘ndrangheta, ormai da anni, stanno effettuando nelle Regioni del Centro e Nord Italia.
                                On. Angela Napoli
            Componente Commissione Nazionale Antimafia

Invia commento comment Commenti (0 inviato)