Privacy Policy politicamentecorretto.com - Mondiali 2014, Pollastri: Brasile scelta vincente

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Mondiali 2014, Pollastri: Brasile scelta vincente

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Si è detto soddisfatto per la scelta del Brasile come Paese ospitante dei mondiali di calcio del 2014 il senatore Edoardo Pollastri, eletto nella circoscrizione Estero ripartizione America Meridionale e da 30 anni residente a San Paolo. “E’ una scelta importante – ha detto il senatore - che aumenta il prestigio di un Paese come il Brasile che negli ultimi anni ha saputo imporsi come player fondamentale nel mercato mondiale. Con l’organizzazione dei campionati di calcio del 2014, il Brasile sarà al centro dell’attenzione di tutto il mondo e saprà presentarsi preparato a questo grande evento calcistico. I mondiali in Brasile – ha sottolineato Pollastri - avranno senza dubbio ricadute economico-commerciali molto positive, oltre a portare maggiore occupazione e turismo da tutto il mondo. Il Paese ha vinto una sfida importante: è stato scelto all’unanimità dall’esecutivo della Fifa, dopo aver superato un esame difficile, dimostrando a tutti di avere le carte in regola per poter ospitare una manifestazione di livello mondiale come questo. Era dai tempi di Argentina ’78 – ha concluso il senatore - che un Paese latinoamericano non ospitava i campionati mondiali di calcio: la scelta del Brasile è stata quella vincente”.

Ufficio stampa senatore Pollastri

Invia commento comment Commenti (0 inviato)