Privacy Policy politicamentecorretto.com - Canottaggio. La nazionale olimpica e paralimpica chiude il 2018 con un nuovo raduno nazionale valutativo

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Canottaggio. La nazionale olimpica e paralimpica chiude il 2018 con un nuovo raduno nazionale valutativo

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 


 


ROMA, 04 dicembre 2018 - Sarà nuovamente Sabaudia, sede della prima Coppa del Mondo del 2020, ad accogliere il secondo Raduno Nazionale Valutativo “Linz 2019”. Un nuovo appuntamento collegiale olimpico e paralimpico, maschile e femminile, che si svolgerà nella cittadina pontina da giovedì 6 dicembre fino a sabato 22 dicembre. Diciassette giorni di allenamenti a cui il Direttore Tecnico Francesco Cattaneo ha convocato, complessivamente, 54 atleti tra uomini e donne (41 Senior, 12 Pesi Leggeri e 1 Pararowing). Di seguito i convocati:

SENIOR MASCHILI E FEMMINILI: Ilaria Broggini, Veronica Calabrese (Canottieri Gavirate), Aisha Rocek (Carabinieri-SC Lario), Stefania Gobbi (Carabinieri-SC Padova), Andrea Cattaneo (Carabinieri-SC Bissolati), Benedetta Faravelli (Carabinieri-SC Esperia), Laura Meriano (Carabinieri-SC Garda Salò), Bruno Rosetti, Ludovica Serafini (CC Aniene), Matteo Lodo, Domenico Montrone, Mario Paonessa, Paolo Perino, Luca Rambaldi, Simone Venier, Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle), Andrea Panizza (Fiamme Gialle-Moto Guzzi), Leonardo Pietra Caprina (Fiamme Gialle-CC Aniene), Emanuele Fiume (Fiamme Gialle-Pro Monopoli), Niccolò Pagani (Fiamme Gialle-Tevere Remo), Giacomo Gentili (Fiamme Gialle-SC Bissolati), Filippo Mondelli (Fiamme Gialle-SC Moltrasio), Marco Di Costanzo, Emanuele Liuzzi (Fiamme Oro), Kiri Tontodonati (Fiamme Oro-CUS Torino), Matteo Castaldo (Fiamme Oro-RYCC Savoia), Davide Mumolo (Fiamme Oro-SC Elpis), Giovanni Abagnale, Vincenzo Abbagnale, Raffaele Giulivo, Andrea Maestrale, Luca Parlato (Marina Militare), Silvia Terrazzi (SC Arno), Cesare Gabbia (SC Elpis), Giorgia Pelacchi (SC Lario), Sara Bertolasi (SC Milano), Elisa Mondelli (SC Moltrasio), Luca Chiumento, Simone Martini, Alessandra Patelli (SC Padova), Gergo Cziraki (SC Ravenna).

PESI LEGGERI MASCHILI E FEMMINILI: Stefano Oppo (Carabinieri), Piero Sfiligoi (CC Saturnia), Valentina Rodini (Fiamme Gialle), Clara Guerra (Fiamme Gialle-Pro Monopoli), Pietro Ruta (Fiamme Oro), Federica Cesarini (Fiamme Oro-Canottieri Gavirate), Alfonso Scalzone (RYCC Savoia), Giulia Mignemi (SC Aetna), Allegra Francalacci (SC Firenze), Arianna Noseda (SC Lario), Giorgia Lo Bue (SC Palermo), Niels Torre (SC Viareggio).

PARAROWING PR1 FEMMINILE: Anila Hoxha (Cus Torino).

LEGENDA PARAROWING
PR1:
l’atleta utilizza solo le braccia e le spalle. Appartengono a questa categoria tutti gli atleti e le atlete che hanno subito lesioni alla colonna vertebrale e compromesso l’uso delle gambe e del tronco.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)