Privacy Policy politicamentecorretto.com - Associazione Europea del Mediterraneo (AEM) Comitato per la Macroregione Mediterranea Occidentale (C-MMO) Salone delle Bandiere Palazzo Zanca Municipio di Messina

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Associazione Europea del Mediterraneo (AEM) Comitato per la Macroregione Mediterranea Occidentale (C-MMO) Salone delle Bandiere Palazzo Zanca Municipio di Messina

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

L’Assemblea popolare, dopo le relazioni del presidente prof. Cosimo Inferrera e di Pippo Previti e in seguito agli interventi dell’assessore ai Rapporti con le istituzioni europee del Comune di Messina, dott.ssa Carlotta Previti, dell’on. Matilde Siracusano, deputata nazionale di FI, dell’on. Franco De Domenico, deputato regionale del PD, dei rappresentanti dell’AEM e dei sindacati,

preso atto che il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, nel discorso al Parlamento Europeo sullo “Stato dell’Unione”, sui programmi futuri e sulle priorità dell’UE non ha fatto nessuna menzione alla istituzione della MMO,

considerato che da sei anni i meridionali ne attendono la realizzazione, in quanto strumento indispensabile per ridurre sia i flussi migratori sia il divario tra Nord e Sud,

indice all’unanimità una raccolta di firme per la “petizione” all’UE per chiedere la nascita della Macroregione del Mediterraneo, sollecitando il Presidente Juncker, la Commissione Europea, il Governo e il Parlamento Italiani a programmarne l’attuazione il prima possibile.

L’incontro tra Città, Regioni e popoli del bacino mediterraneo occidentale agevolerà, infatti, la realizzazione dei gemellaggi, dei Gect, generando di fatto la nascita dell’Europa federale, e favorirà il rilancio del Sud. Il futuro dell’Italia si gioca per un verso in Europa e, per l’altro, nel Mediterraneo. Tenuto conto che alcuni Stati stanno elaborando programmi che metteranno l’Italia al margine dello sviluppo, in particolare il tunnel Marocco-Gibilterra, risulta indispensabile la nascita della Macroregione del Mediterraneo per realizzare infrastrutture che uniscano l’Europa alla Sicilia e la Sicilia all’Africa.

I Cittadini, infine, sollecitano il presidente Musumeci e il vicepresidente Armao a includere rappresentanti del C-MMO e dell’AEM nel tavolo scientifico e tecnico per il piano strategico “Sicilia 2030” e a convocare un incontro con gli Stati firmatari della “Dichiarazione di Palermo”.

                                                                                                               Cosimo Inferrera


Invia commento comment Commenti (0 inviato)