Privacy Policy politicamentecorretto.com - DI GIROLAMO: CASSON, PDL E LEGA ALLERGICI AL CONCETTO DI LEGALITA'

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

DI GIROLAMO: CASSON, PDL E LEGA ALLERGICI AL CONCETTO DI LEGALITA'

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Dichiarazione del sen. Felice Casson

 

Quanto avvenuto oggi nell'aula di palazzo Madama in merito al sen. Nicola Di Girolamo rappresenta una palese violazione del regolamento del Senato e, ancor più, un vergognoso comportamento politico. La Giunta per le Elezioni aveva, infatti, preso quasi all'unanimità una decisione che la Pdl ha oggi clamorosamente smentito con un voltafaccia che nulla ha di dignitoso.
Vi è stato un procedimento approfondito al termine del quale sono emersi gravi elementi in base ai quali la Giunta aveva deciso per il decadimento di Nicola Di Girolamo dalla sua carica e per il subentro del primo dei non eletti della Pdl. Oggi la maggioranza ha sconfessato la decisione di un importante organismo di controllo del Parlamento senza portare alcuna motivazione concreta, se non quella di impedire il corretto rispetto delle regole. 
C'è stata una palese violazione delle norme mentre le aule parlamentari dovrebbero essere il luogo principe del rispetto della legalità. Ma a questo Pdl e Lega sono evidentemente allergici.

 

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data Franco Mancini, 30 Gennaio, 2009 20:24:09
    Senatore Felice Casson è lodevole cio\' che scrive, quella lista avrebbe dovuto essere semplicemente ELIMINATA, perchè anche gli altri candidati hanno beneficiato della potenza finanziaria di questa lobby.... Le auguro Senatore Casson buon lavoro nella sua funzione di Magistrato, sono oramai 50 anni che vivo in Svizzera, tre figli, 2 nipotini di 6 e 3 anni, sarà difficile, molto improbabile il rientro in Italia, la mia vita è qui, assieme ai miei figli.Trà i nostri connazzionali serpeggia il fai dà tè, lo Stato Italiano non ha credibilità sotto nessuna forma, con piu\' di 85 miglirdi di Euro di debito alle banche, non si và dà nessuna parte, eliminate le viarie ai Senatori, Onorevoli, Governatori,Presidenti di provincia,Consiglieri regionali e company DECADUTI, si che si risparmia, ci sarebbero i soldi per i Corsi diLingua e cultura Italiana nel mondo intero.. Cordialmente Senatore, Franco Mancini