Privacy Policy politicamentecorretto.com - Ordine degli avvocati di Roma. Batterio della legionella in alcune condutture idriche del Tribunale di Roma, settore Civile

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Ordine degli avvocati di Roma. Batterio della legionella in alcune condutture idriche del Tribunale di Roma, settore Civile

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


 

 

 

 

Cari Colleghi,

come forse saprete è stato rinvenuto il batterio della legionella in alcune condutture idriche del Tribunale di Roma, settore Civile.

Lo ha comunicato con una circolare il Presidente del Tribunale, dottor Francesco Monastero, spiegando che "all'esito delle indagini microbiologiche effettuate da questa Presidenza è stata riscontrata la presenza del batterio della legionella in alcuni campioni d'acqua. A seguito di riunione immediatamente convocata sono state adottate le misure di prevenzione e protezione. Durante gli interventi di iperclorazione, i giudici sono pregati di contenere al massimo l'orario pomeridiano delle udienze".

Per il Presidente del Tribunale, in ogni caso, "non essendo stati segnalati casi di possibile contagio la situazione ragionevolmente non dovrebbe generare preoccupazioni".

La Presidenza del Tribunale in particolare in via prudenziale invita a non utilizzare l'acqua - neppure per lavarsi le mani - nel plesso di viale Giulio Cesare per tutta la giornata di oggi, 17 maggio, mentre nel plesso di via Lepanto dalle ore 17 del 20 maggio fino a tutto il 22 maggio compreso.

Nonostante ciò, e pur a fronte del tempestivo intervento tecnico messo in atto, ci sentiamo di raccomandare ai Colleghi la massima prudenza, riservandoci ulteriori comunicazioni sul cessato allarme non appena questo ci verrà comunicato dalla Presidenza.

Cordiali saluti

Antonino Galletti


Invia commento comment Commenti (0 inviato)