Privacy Policy politicamentecorretto.com - Arquata Arte Rigenerante Cracking Art e il teatro per i bambini di Arquata del Tronto presenta il musical di fine anno ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE SABATO 8 GIUGNO ORE 21:00 Plesso Scolastico Specchio Dei Tempi Arquata Del Tronto (AP)

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Arquata Arte Rigenerante Cracking Art e il teatro per i bambini di Arquata del Tronto presenta il musical di fine anno ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE SABATO 8 GIUGNO ORE 21:00 Plesso Scolastico Specchio Dei Tempi Arquata Del Tronto (AP)

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Image

 

Il Comune di Arquata del Tronto, racchiuso all’interno di due aree naturali protette - il Parco Nazionale del Gran Sasso e quello dei Monti Sibillini - è da sempre un crocevia di popoli, culture e leggende millenarie che dall’alto medioevo hanno accompagnato la storia di questa terra, simboleggiata dalla Rocca fortificata, l’unica costruzione, seppur lesionata, che ancora è rimasta in piedi nel piccolo paese.
 
Il sisma del 2016 e in particolare la scossa del 30 ottobre, hanno distrutto infatti la maggior parte delle abitazioni e gli abitanti da 1120 prima del terremoto sono oggi scesi drasticamente a 620. Più del 45% della popolazione si è spostata sulla costa o nel capoluogo ascolano, ma in chi è rimasto c’è volontà di resilienza, di adattarsi al cambiamento certo, ma non in maniera passiva, bensì propositiva e attiva, puntando sui bambini e le loro famiglie. Da qui l’idea di Battista e Roberta Faraotti di Fainplast, sponsor di varie mostre e iniziative nel territorio ascolano, di coinvolgere Cracking Art, collettivo artistico che crea installazioni popolate di animali di plastica rigenerata, che ha subito accolto la proposta e ha donato una delle sue rondini alla Scuola di Arquata.


Così è nato il progetto Arquata Arte Rigenerante, che mutua la filosofia che sta alla base di Cracking Art e in un certo senso la fa propria. Cracking Art crea da 25 anni animali in plastica che viene rigenerata mostra dopo mostra e ha coniato lo slogan l’”Arte rigenera l’arte”: l’arte mira alla salvaguardia dell’ambiente, del ricco patrimonio storico artistico, e nel caso di Arquata del Tronto alla rinascita sociale di un territorio colpito fortemente dal Sisma. Cracking Art diventa in questo caso un ossimoro: qualcosa di rotto che può essere ricostruito attraverso l’arte.


La scuola e la palestra di Arquata sono le uniche strutture ricostruite ex-novo grazie alla Fondazione "La Stampa - Specchio dei tempi" attraverso le donazioni dei lettori del quotidiano La Stampa e di fatto sono l’unico luogo di aggregazione del paese. Dall’inizio dell’anno scolastico la rondine di Cracking Art ha fatto il suo nido nel giardino della Scuola di Arquata del Tronto, un nido collettivo e condiviso, che è diventato un luogo di gioco e di incontro, attraverso l’arte, per i 70 bambini dell’asilo e delle scuole elementari e medie.


Arquata Arte Rigenerante non è stato solo questo, ma si è sviluppato anche in un progetto teatrale che da novembre ha coinvolto tutti gli studenti, grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale Fly Communications di Ascoli Piceno.
I laboratori teatrali non hanno contemplato solo la recitazione, ma anche il canto e la danza con l’obiettivo finale di dare vita al musical Alice del paese delle meraviglie che verrà presentato l’8 giugno presso il Plesso Scolastico Specchio Dei Tempi di Arquata Del Tronto e che ha coinvolto tutti i bambini: i più piccoli nei balletti e i più grandi nei dialoghi e nei personaggi principali. Tutto è stato curato nei minimi dettagli, dalle scenografie con proiezioni e luci, ai costumi grazie alla collaborazione di tutto il team di Fly Communications composto da Luca Carboni, Eleonora Ferranti, Alessandra Mazzuca, Erika Franceschini che hanno seguito i ragazzi per tutto l’anno.


Il progetto Arquata Arte Rigenerante, vuole dimostrare che, anche dopo un evento traumatico o una calamità come quella del sisma, è possibile ricostruire non solo gli edifici e le cose, ma anche l’entusiasmo e la volontà di cambiamento ed evoluzione delle persone e quale modo migliore di farlo se non partendo dai bambini e dalla scuola. 

 

Scarica il comunicato stampa

 
Rimango a disposizione per fornire ulteriori informazioni.


Un cordiale saluto,

Maria Chiara Salvanelli

 


Maria Chiara Salvanelli

Press Office & Communication

Via Bocconi 9

20136 Milano

cell + 39 3334580190 tel +39 02 39461253

mariachiara@salvanelli.it


Invia commento comment Commenti (0 inviato)