Privacy Policy politicamentecorretto.com - Italiani all'estero, Garavini (PD): "Dai Comites lavoro impagabile. Governo consenta loro di lavorare" La Senatrice presenta interrogazione in Commissione Esteri

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Italiani all'estero, Garavini (PD): "Dai Comites lavoro impagabile. Governo consenta loro di lavorare" La Senatrice presenta interrogazione in Commissione Esteri

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Roma, 22 mag. - "I Comites sono un punto di riferimento per le nostre collettività all'estero. L'operato di chi lo compone è svolto in maniera totalmente gratuita e volontaria. Un lavoro davvero lodevole, che non va penalizzato chiedendo loro di sostenere dei costi".

"Prendere parte alle riunioni e alle attività dei Comites spesso comporta spese di trasporto anche ingenti, a causa delle distanze elevate. Una recente circolare della Farnesina ha abolito la diaria ed il rimborso delle spese di viaggio. Non chiarendo con quali modalità e in quale misura debba avvenire il rimborso dei costi, comunque previsto per legge".

"Per questo ho chiesto al Governo un intervento: chiarisca le modalità e l'entità del rimborso chilometrico per quanti utilizzano la propria auto per gli spostamenti legati alle attività istituzionali". È quanto dichiara la Senatrice PD Laura Garavini, presentando un'interrogazione parlamentare al Ministero degli Esteri.


Invia commento comment Commenti (0 inviato)