Privacy Policy politicamentecorretto.com - Tanti italiani incantati dal piffero

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Tanti italiani incantati dal piffero

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Un noto giornalista l’altra sera, durante una trasmissione televisiva ha detto, ad un dipresso, che criticare Matteo Salvini, far notare che fa o dice delle cose sbagliate, non serve a nulla, il messaggio non arriva alla gente, poiché il vento tira ormai dalla sua parte, e il ministro continua a prendere consensi. E’ un discorso che hanno fatto anche altri. Qualsiasi cosa faccia, Matteo Salvini, buona o cattiva, a molti italiani sta sempre bene. Salvini è l’opposto del protagonista di quella canzone che recitava: “Tu sei buono e ti tirano le pietre. Sei cattivo e ti tirano le pietre. Qualunque cosa fai, dovunque te ne vai, tu sempre pietre in faccia prenderai”. Fa colazione con la Nutella, il ministro, e la faccenda piace a moltissimi italiani, pigia la bocca sul crocifisso, e la faccenda piace, chiude i porti, alza muri metaforici, e tutto piace a tanti italiani. Il pensiero, non so perché, mi è andato anche alla leggenda tedesca del Pifferaio magico, il Pifferaio di Hamelin. Suonava il piffero e questo bastava perché i topi lo seguissero incantati. Ovviamente non voglio rassomigliare tanti italiani ai topolini, però forse rassomigliarli, per l’ingenuità, ai bambini che dopo i topi, furono incantati dal pifferaio, non è del tutto sbagliato.

Renato Pierri


Invia commento comment Commenti (0 inviato)