Privacy Policy politicamentecorretto.com - USA: dal portavalori piovono banconote in autostrada, la gente si precipita su centinaia di migliaia di dollari.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

USA: dal portavalori piovono banconote in autostrada, la gente si precipita su centinaia di migliaia di dollari.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 Incidenti simili si sono verificati nel maggio e dicembre 2018

 

Dollari caduti dal cielo ... o piuttosto da un furgone. Urla, automobili che inchiodano, gente che corre: sembra una scena di panico collettivo. Invece, a far scattare questo delirio è stato un problema alla portiera di un furgone portavalori in Atlanta, Stati Uniti. Dal mezzo dell’azienda, specializzata nel trasporto di denaro, sono piovuti sulla strada centinaia di migliaia di dollari in banconote. Le persone incredule si sono avventate sui soldi, quasi facendo festa per questa “manna” piovuta dal furgone, e cercando di mettersi in tasca più banconote possibili. Gli agenti, intervenuti sul posto per recuperare il carico smarrito, hanno più volte rimarcato il fatto che prendere quel bottino costituiva un furto, ma già si parla di un’amnistia collettiva. "Finora, mancano ancora 175 mila dollari", ha dichiarato la polizia locale, che invita gli automobilisti a restituire i soldi. Una scena simile, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si era già verificata nel maggio e dicembre 2018 negli Stati Uniti, quando migliaia di dollari piovvero in strada sempre da portavalori della Brink’s, nella città di Indianapolis e a East Rutherford, nel New Jersey, Stati Uniti.

Lecce, 11 luglio 2019                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA


Invia commento comment Commenti (0 inviato)