Privacy Policy politicamentecorretto.com - Allarme bomba in aereo Air Edelweiss: 136 passeggeri bloccati a terra.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Allarme bomba in aereo Air Edelweiss: 136 passeggeri bloccati a terra.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Evacuato l'aereo e passeggeri sottoposti nuovamente ai controlli. Il volo diretto per Zurigo sarebbe dovuto decollare alle 11.15.

 

Momenti di tensione, all'aeroporto di Cipro. Allarme bomba a bordo dell’Airbus A320 dell'Air Edelweiss, diretto a Zurigo che si trovava ancora sulla pista dell’aeroporto di Larnaca a Cipro. Una telefonata anonima ha annunciato la presenza di un ordigno sull'aereo la cui partenza era prevista per le 11:15. Chi era già a bordo è stato fatto scendere. Sono intervenuti gli artificieri con rilevatori di esplosivo che si sono avvalsi dell’aiuto dei cani. Il velivolo, i bagagli e i passeggeri hanno dovuto subire dei controlli. Alle 15:.30 l'allarme è rientrato e l'aereo è potuto partire. Sul volo Edelweiss WK371 presenti 136 passeggeri, quattro i membri dell’equipaggio e due piloti. La compagnia, ha spiegato un suo portavoce, è stata allertata dalla Civil Aviation Authority di Cipro di una minaccia di bomba. Questo episodio, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si inserisce nella sempre più stretta vigilanza contro il terrorismo dopo l’attentato dell’11 settembre a New York. Da allora le misure di sicurezza negli scali si sono rafforzate enormemente nel timore di nuovi attacchi kamikaze.

Lecce, 13 luglio 2019                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA


Invia commento comment Commenti (0 inviato)