Privacy Policy politicamentecorretto.com - Ferrari e Lamborghini taroccate e usate vendute a 59.000 euro. Scoperta in Brasile una vera e propria fabbrica di Ferrari e Lamborghini contraffatte.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Ferrari e Lamborghini taroccate e usate vendute a 59.000 euro. Scoperta in Brasile una vera e propria fabbrica di Ferrari e Lamborghini contraffatte.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

La polizia di Santa Catarina ha aperto le indagini dopo aver ricevuto denunce da parte di rappresentanti dei due marchi italiani.

       

Quando un marchio è così importante è facile incappare in un "falso d'autore". L'ultimo caso di queste ultime ore, arriva da  Santa Catarina, in Brasile. La polizia locale ha trovato un capannone dove era allestita una vera e propria catena di montaggio che assemblava Ferrari e Lamborghini contraffatte. La scoperta ha messo in luce giro d'affari che ha portato all'arresto dei proprietari della fabbrica clandestina, un padre e suo figlio, che saranno perseguiti per crimini contro la "proprietà industriale". Sono sospettati di essere i "principali contraffattori dei marchi in Brasile". Le indagini della polizia partono dopo aver ricevuto denunce da parte di rappresentanti dei due marchi italiani. In breve tempo si è risalito alla "fabbrica" di Santa Catarina dove, quando la polizia è arrivata, sono state sequestrate otto auto contraffatte "semi-assemblate" di entrambi i marchi, nonché telai, stampi, utensili e fibre utilizzati per la "produzione clandestina di auto di lusso",oltre a numerosi pezzi di ricambio. Una serie di inserzioni pubblicate on-line proponevano supercar di seconda mano a prezzi a dir poco ridicoli. Il prezzo medio si aggirava tra i 180.000 e 250.000 reais (43.000-59.000 euro), mentre il prezzo dei modelli originali oscilla tra 1,5 e 3 milioni di reais (355.000-709.000 euro). Il piccolo stabilimento risulta ben attrezzato con differenti macchinari per la produzione, modellazione e verniciatura di carrozzerie in vetroresina. Molti pezzi sono realizzati artigianalmente ed il risultato finale è una Ferrari o Lamborghini piuttosto somigliante all'originale. Il Made in Italy, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è fortemente apprezzato nel mondo e brand storici come Ferrari sono i più ambiti e soggetti a contraffazioni, soprattutto quando per i meno esperti, può sembrare ottimo per fare l'affare.

Lecce, 16 luglio 2019                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA


Invia commento comment Commenti (0 inviato)