Privacy Policy politicamentecorretto.com - Dogane, pubblicato il Libro Blu 2019 con le destinazione dell'export italiano. I primi cinque Paesi per provenienza delle importazioni sono Cina, Stati Uniti, Turchia, Russia e Svizzera

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Dogane, pubblicato il Libro Blu 2019 con le destinazione dell'export italiano. I primi cinque Paesi per provenienza delle importazioni sono Cina, Stati Uniti, Turchia, Russia e Svizzera

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

I dati arrivano dal Libro Blu sull'attività dell'Agenzia italiana delle Dogane e dei Monopoli. Gli Stati Uniti sono, di gran lunga, il primo Paese per destinazione delle esportazioni italiane con circa 45 miliardi di euro, seguono distanziati la Svizzera (24), la Cina (13,8), Turchia e Russia. Mentre i primi cinque Paesi per provenienza delle importazioni sono Cina, Stati Uniti, Turchia, Russia e Svizzera, per oltre 92 miliardi di euro, circa il 50% dell'intero volume in valore. Se nel caso di Stati Uniti e Svizzera l'export risulta doppio rispetto all'import, con ricadute positive sulla bilancia commerciale e, quindi, sul Pil italiano, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,nei casi di Cina, Turchia e Russia il rapporto è inverso. Per quanto riguarda gli scambi in ambito Ue, i dati mostrano una sostanziale mmutabilità dei Paesi con i quali l'Italia realizza la maggior parte delle transazioni, Germania, Francia, Paesi Bassi, Spagna, Belgio, Regno Unito e Polonia e, in analogia con il trend in aumento per i Paesi extra Ue, un incremento in termini di valore delle merci esportate.Dalle tabelle relative all'attività doganale delle strutture territoriali emerge inoltre la maggiore vocazione industriale/manifatturiera delle regioni del nord rispetto a quelle del centro e del sud Italia.

Lecce, 15 agosto 2018

Giovanni D’AGATA

Invia commento comment Commenti (0 inviato)