Privacy Policy politicamentecorretto.com - Massafra. Dopo quella sul Lungovalle "Niccolò Andria”,nuova “Little Free Library nel quartiere “San Francesco”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Massafra. Dopo quella sul Lungovalle "Niccolò Andria”,nuova “Little Free Library nel quartiere “San Francesco”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image
 
 
 
 
 
 

 
(N.B.)Domani, venerdì 13 Settembre, alle ore 18,00, verrà inaugurata in piazza Dante Alighieri (nell'area antistante la chiesa di San Francesco)la seconda "Little Free Library" di Massafra.
La "Little Free Library" rientra nelle iniziative organizzate dall'assessorato alla cultura e dalla biblioteca comunale "Paolo Catucci" e grazie alla determinazione del consigliere comunale delegato Graziana Castellano che ha creduto fortemente nel progetto internazionale di Book sharing “Little Free Library”, convinta che una comunità possa coltivare la conoscenza, il sapere e il piacere della lettura, come occasione per creare coesione sociale, superare pregiudizi e creare legami significativi attraverso strumenti che favoriscano relazioni di cura e accompagnamento sociale, in un’ottica di pari opportunità e promozione del benessere individuale e collettivo.
Cosa sono le "Little Free Library"? Sono delle piccole casette di legno che contengono libri, delle piccole biblioteche all'aperto, libere e accessibili, dove ognuno può prendere un libro per portarlo a casa e, se vuole, riportarne un altro. L'idea è nata nel 2010 negli Stati Uniti da Todd Bol, con lo scopo di promuovere la lettura e favorire la libera diffusione dei libri; in questo modo, infatti, i libri possono arrivare anche nelle case di chi non ha la possibilità di usufruire dei servizi delle biblioteche o, più semplicemente, non ha occasione di essere a contatto con il mondo della lettura.
La regola per il funzionamento della LFL è molto semplice e racchiusa nella formula "Prendi un libro, lascia un libro" ("Take a book, return a book"). Inoltre, la LFL possiede un codice identificativo che ne consente la geolocalizzazione.
La prima "Little Free Library" era stata collocata su Lungovalle "Niccolò Andria", è stata inaugurata lo scorso 31 maggio e sono stati in tanti ad arricchirla di libri. Le piccole casette di legno sono state costruite dal maestro Pietro Fedele e decorate dall'artista Silvia Castellano, cittadini massafresi che hanno messo a disposizione la propria opera in modo totalmente gratuito.
Saranno presenti all'inaugurazione il sindaco Fabrizio Quarto, il parroco Don Giuseppe Oliva, l'editore e giornalistaAntonio Dellisanti e il rappresentante del comitato di quartiere “San Francesco”Antonello Giasi. L'inaugurazione della Little Free Library sarà preceduta da un Flash Mob!
Un FlashMobèun raggruppamento improvviso e temporaneo di un gruppo di persone in uno spazio pubblico per realizzare un'azione insolita.
Di seguito le istruzioni per partecipare al Flash mob di lettura:
DATA E LUOGO: 13 settembre - P.zza Dante davanti alla Chiesa di San Francesco da Paola
ORARIO DI CONVOCAZIONE: ore 17:45
ORARIO DI INIZIO: 18:15
POSIZIONAMENTO:sparso e casuale.  COSA PORTARE: un libro (obbligatorio) e uno sgabello o sedia o cuscino (facoltativo). COSA INDOSSARE: un nastrino giallo.
PRIMO FISCHIO: prepararsi (sedersi o stare in piedi e aprire il libro alla pagina scelta). SECONDO FISCHIO: iniziare a leggere, nel massimo silenzio, a partire dalla pagina scelta; TERZO FISCHIO: chiudere il libro e disperdersi tra la mischia prendendo con sé gli effetti personali.Ovviamente chi non ha intenzione di partecipare al flash mob potrà assistere rimanendo in silenzio. La cittadinanza tutta è invitata a partecipare. Nella foto di Luigi Serio la prima "Little Free Library" era stata collocata su Lungovalle "Niccolò Andria”.
        

Invia commento comment Commenti (0 inviato)