Privacy Policy politicamentecorretto.com - Manlio Di Stefano (M5s) a 24Mattino su Radio 24: “Non mi fido di Renzi, se vuole fare la stessa fine di Salvini si accomodi”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Manlio Di Stefano (M5s) a 24Mattino su Radio 24: “Non mi fido di Renzi, se vuole fare la stessa fine di Salvini si accomodi”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 “Non mi fido di Renzi”. Lo dice Manlio Di Stefano, sottosegretario agli Esteri a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. “Non mi fido nel del Pd, né di Renzi, né della Lega. Se Renzi pensa di fare giochini di palazzo per sedersi al tavolo e avere più potere, noi un Matteo lo abbiamo appena lasciato a casa. Se Renzi vuole fare la stessa fine si accomodi pure. Invito il Matteo nuovo all'accortezza, è il momento di stare attenti a quello che si fa ”.

 

Manlio Di Stefano (M5s) a 24Mattino su Radio 24: “Non mi accontento delle dimissioni di Castellucci. Via concessioni”

“Non mi accontento delle dimissioni di Castellucci”. Lo afferma Manlio Di Stefano, sottosegretario agli Esteri a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. “Le concessioni delle autostrade vanno cancellate e lo faremo. Rivedremo tutte le altre concessioni e se d’ora in poi chiunque prenda concessioni in Italia deve garantire un obbligo di percentuale di profitti da investire in manutenzione. Altrimenti è come affidare le porte della propria casa a un ladro.”

 

Manlio Di Stefano (M5s) a 24Mattino su Radio 24: “Il M5s non ha mai messo a rischio i rapporti con la Francia”

“I rapporti con la Francia non sono mai stati messi a rischio dal M5s”. Così Manlio Di Stefano, sottosegretario agli Esteri a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24, “In Francia non hanno gradito l’incontro con i gilet gialli che ai tempi non erano ancora quelli che spaccavano le vetrine per strada. Ma i rapporti con la Francia li abbiamo ricuciti noi stessi con Conte e Di Maio.” E a proposito dei temi che verranno affrontati nell'incontro Conte - Macron aggiunge: “L’obiettivo primario dell’incontro è definire un quadro strutturale della gestione dei migranti. E il presidente Conte ha messo al centro anche un altro problema ovvero che la quota di ripartizione dei migranti che spetta ai francesi non è rispettata.”

 

 

 

Maria Luisa Chioda

Direzione Comunicazione e Relazioni Esterne

Ufficio Stampa Radio 24

Gruppo 24 Ore

Invia commento comment Commenti (0 inviato)