Privacy Policy politicamentecorretto.com - Lettera aperta non geneticamente modificata

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Lettera aperta non geneticamente modificata

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image
 
 
 
 
 
 
 
 
"...tutta l'agricoltura industriale è una terribile patologia della Terra, è un processo che distrugge la Vita. La colpa è di tutta la civiltà industriale, con il suo squallido primato dell'economia e della crescita, che ha ormai invaso il mondo intero..."   (Guido Dalla Casa)
 
Teresa Bellanova, la nuova ministra per l'agricoltura del governo m5s+pd, ci porta la bella nuova: "Sugli Ogm e sul CETA voglio aprire un confronto rapidamente con le parti imprenditoriali...". Insomma apre la porta agli OGM ed al CETA. I tempi sono parecchio cambiati rispetto all'11 marzo 2013 in cui mi scriveva un neodeputato stelluto (che non nomino per non metterlo in imbarazzo): “Salve. Mi occupo della questione OGM, vorrei acquisire la documentazione scientifica che avvalora i rischi alla salute e all'ambiente e capire quali dossier hanno presentato gli altri paesi UE che hanno adottato la clausola di salvaguardia. Mi auguro di poterla incontrare anche di persona a Roma o in altra occasione. Il Dott. Trinca mi ha suggerito il suo contatto e dato che sono iscritto alla mailing list bioregionale le ho riscritto proprio ora. Grazie dell'attenzione.”
Mia rispostina: “Caro neodeputato, son contento della tua lettera e dell'interesse che dimostri verso il problema degli OGM... Il materiale che abbiamo raccolto nel corso degli anni è parecchio voluminoso, intanto puoi cominciare da qui:  http://www.circolovegetarianocalcata.it/page/3/?s=organismi+geneticamente+modificati”
Qualcuno mi chiedeva come mai un ministro del governo Conte 2.0 malgrado la lunga contrarietà agli ogm ed al CETA del M5S si esprimesse a favore di questi progetti globalisti e distruttori dell'habitat. La risposta arriva para para da Facebook, dalla stessa Teresa Bellanova, ministro alle Politiche agricole,  che ha dichiarato: "Ho sempre detto che al momento opportuno avrei detto da che parte sto. Sto con Matteo Renzi. Quello di Renzi, sottolinea Bellanova nel suo post, è un progetto politico ambizioso..."  
Ah, ecco perché...
Paolo D'Arpini - Portavoce European Consumers Tuscia
 
Fonte:  https://paolodarpini.blogspot.com/2019/09/ecco-perche-teresa-bellanova-vuole-gli.html
16:54 19/09/2019

Invia commento comment Commenti (0 inviato)