Privacy Policy politicamentecorretto.com - Grandinetti FDI ad Oliverio: Che fine ha fatto la convenzione tra Ferrovie dello Stato e Regione Calabria in favore delle Forze dell’Ordine?

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Grandinetti FDI ad Oliverio: Che fine ha fatto la convenzione tra Ferrovie dello Stato e Regione Calabria in favore delle Forze dell’Ordine?

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

            Lo scorso 1° maggio è stato firmato un accordo tra Ferrovie dello Stato e la Regione Calabria, in pompa magna e con tanto di servizio televisivo pubblico, rivolto a tutti gli appartenenti alle Forze dell'Ordine e Forze Armate, finalizzato alla riduzione del costo dell'abbonamento pari all'ottanta per cento del costo del biglietto.

            Ebbene, che fine ha fatto tale convenzione? Si tratta della solita sfilata sul red carpet della disastrosa guida Regionale Oliverio e compagni? Perché l’accordo ufficializzato non è in funzione? La motivazione sta nel fatto che la Regione Calabria è debitrice di Trenitalia (noi non ci crediamo alla storia della ripartizione del Fondo Nazionale Trasporti perché la politica legifera) e, considerato tale inadempimento, si è deciso di rendere inoperativa la convenzione fino a quando non verrà colmato il pregresso?

            Ad oggi, purtroppo, niente riduzione del costo dell'abbonamento e nessuna agevolazione per gli uomini e le donne al servizio dello Stato, ancora una volta, delusi e vittime della solita farsa inscenata da taluni politici avvezzi ai soliti proclami vuoti di contenuti… - Alla faccia << dell'atto concreto di grande valore >>.

            Intanto, sempre la politica a firma PD, non ha perso tempo nell'adeguare le tariffe regionali all'inflazione, - guarda caso non hanno atteso neanche l'arrivo del nuovo anno forse per presagio di sventura – generando un obbligatorio aumento delle tariffe applicate sia sugli abbonamenti che sui biglietti.

           

Avv. Francesco Grandinetti vice presidente per la provincia di Catanzaro di FDI

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)