Privacy Policy politicamentecorretto.com - Cosmetici illegali venduti in profumeria in Spagna e in Italia. Interrogazione

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Cosmetici illegali venduti in profumeria in Spagna e in Italia. Interrogazione

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Intervento della senatrice Donatella Poretti parlamentare Radicali - Partito Democratico, segretaria della Commissione Sanita'

 

E' tuttora venduto in Italia un prodotto cosmetico contenente un componente dannoso alla salute, il bishidroxietil biscetil malonamida, sostanza con possibili effetti cancerogeni, mutagenici e nocivi per la riproduzione, proibita dalla normativa europea e italiana. L'allarme viene dal Portogallo che lo scorso novembre l'aveva segnalata al sistema d'allerta europeo (RAPEX).
L'Aduc (associazione per i diritti degli utenti e consumatori) ha svolto a riguardo un'indagine in alcune profumerie di Roma: su cinque esaminate una (20%) vendeva ancora la crema che riportava nella composizione il componente vietato (confezione Collistar, costo 48,30 euro). Mentre l'organizzazione spagnola di consumatori Ocu, ne ha individuato alcune confezioni in profumerie di Madrid.
Qualunque cosmetico che contenga questo componente e' illegale e non dovrebbe essere commercializzato dallo scorso 21 febbraio 2008. E' quindi passato piu' di un anno e ancora il prodotto non e' stato ritirato dal commercio. Inoltre, la direttiva comunitaria e' del gennaio 2007 e il Decreto ministeriale di aprile 2007, sono passati quasi due anni e c'erano quindi tutti i tempi tecnici per avviare una operazione di controllo e recupero del cosmetico proibito.
Per queste ragioni con il senatore Marco Perduca ho  rivolto un'interrogazione al Ministro del Lavoro, Salute e politiche Sociali, Maurizio Sacconi, per sapere se intenda  avviare una indagine per stabilire l'entita' del fenomeno per lo specifico prodotto e per altri dei quali si dovessero riscontrare pericolose illegalità.

Qui il testo dell'Interrogazione: http://blog.donatellaporetti.it/?p=511

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)