Privacy Policy politicamentecorretto.com - "Bene. Berlusconi ha sperimentato la Freccia Rossa che da Milano arriva a Roma quasi prima di un areo

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"Bene. Berlusconi ha sperimentato la Freccia Rossa che da Milano arriva a Roma quasi prima di un areo

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

"Bene. Berlusconi ha sperimentato la Freccia Rossa che da Milano arriva a Roma quasi prima di un areo. Contento e soddisfatto. Vorremmo però invitare il primo ministro a prendere un treno che da Taranto porta a Reggio Calabria. Scoprira' che su quel tratto, il treno viaggia su un solo binario, non elettrificato, e che i convogli hanno una media di 30 anni di attività e un livello di igiene e pulizia che sono al di sotto di qualsiasi altro treno in Europa.  per i viaggiatori quel convoglio si chiama 'Treno nero'!
Potrebbe prende il convoglio locale  Salerno-Cosenza-Crotone: scoprirebbe che ci vogliono almeno 6 ore e senza alcun rispetto per i viaggiatori: basterebbe entrare in uno dei bagni di quel treno per rendersene conto.

Sig. Presidente, l'Italia non è fatta solo di Frecce Rosse. Ci sono tanti 'Treni neri' che lei ignora  ma che miglioni di italiani ogni mattino prendono per andare a lavorare.

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data Carmine Gonnella , 25 Marzo, 2009 12:54:30
    Onorevole Laratta Lei ha dimenticato i 73 milioni di euro gia’ spesi in 38 anni per un progetto “irrealizzabile” quale il ponte sullo stretto. Adesso con 73 milioni (pari a 140 mila miliardi delle vecchie lire) senza calcolare i sei miliardi che costerebbe lo stretto. Quante infrastrutture ferroviarie si fossero gia’ “ accomodate” nel mezzogiorno? Mi creda oggi avremmo gia’ la “Freccia Gialla “ Salerno.Reggio in un ora e mezza.