Privacy Policy politicamentecorretto.com - Italia e Argentina nell’Ottocento

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Italia e Argentina nell’Ottocento

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

"Il tempo di Rosetti. Italia e Argentina nell’Ottocento" è il titolo del convegno nazionale che il 17 e 18 aprile si terrà a Forlimpopoli, in provincia di Forlì-Cesena. L’evento, promosso dalla Fondazione "Italia - Argentina. Emilio Rosetti", rientra nelle celebrazioni del primo centenario della morte di Emilio Rosetti, uno dei più grandi ingegneri e studiosi italiani dell’ottocento, nato a Forlimpopoli, istitutore della Facoltà di Ingegneria di Buenos Aires ed uno dei principali promotori dello sviluppo infrastrutturale e scientifico dell’Argentina, ideatore della Ferrovia transandina che unisce il Cile all’Argentina.
Per l’occasione sarà presentata la nuova edizione de"La Romagna. Geografia e storia" di Rosetti, pubblicata per la prima volta nel 1894, in cui la Romagna è definita nei suoi confini geografici e culturali, e sarà conferita la cittadinanza onoraria a Cristina Ravaglia, Ministro plenipotenziario di origini romagnole.
La Fondazione "Italia - Argentina. Emilio Rosetti" ed il Comune di Forlimpopoli hanno voluto stampare una nuova edizione (l’ultima del 1995 era ormai esaurita) nella quale si evidenziano anche gli esiti delle ultime ricerche che ne collocano opere e statura in un contesto storico-culturale estremamente ampio sia a livello nazionale che internazionale.
Venerdì 17 aprile, alle 10, al Convento della Madonna del Popolo, presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore di Forlimpopoli, si terrà un incontro formativo dal titolo "Ieri e oggi, racconti di viaggio lungo tracce di civiltà e di scienza", rivolto in particolare alle scuole superiori. Dopo la proiezione del documentario "Oltre la Patagonia, viaggio in capo al mondo", di Piero e Alberto Angela, verrà raccontata la scoperta del Sud-America attraverso resoconti, appunti e cronache raccolti nella seconda metà dell’ottocento da Emilio Rosetti, con lo sguardo curioso e indagatore di un uomo del suo tempo.
Sabato 18 aprile il convegno prosegue per l’intero arco della giornata, dalle 10 alle 17. Nel corso della mattinata ci si soffermerà sulla fondamentale opera di Rosetti dedicata alla Romagna, con una presentazione dettagliata del contesto storico e culturale del tempo. Nel pomeriggio si rifletterà sul rapporto tra Italia e Argentina, terra di migrazioni, e sull’assetto storico, politico, e architettonico delle due nazioni nell’Ottocento. Al convegno interverranno numerosi studiosi ed esperti provenienti da diverse Università italiane. È attesa la presenza dell’Ambasciata Argentina.
Al termine del convegno, nella Rocca Albornoziana, Sala del Consiglio, il Comune di Forlimpopoli conferirà la cittadinanza onoraria a Cristina Ravaglia, Ministro Plenipotenziario, di origini romagnole: nata a Cesena nel 1952 da madre forlimpopolese. Dopo gli studi universitari a Roma, dal 1978 ad oggi ha ricoperto numerosi e prestigiosi incarichi diplomatici presso il Ministero degli Esteri e presso Ambasciate e Consolati all’estero.
Si tratta di un appuntamento importante, per continuare la serie di iniziative organizzate nel 2008 dalla Fondazione "Italia - Argentina. Emilio Rosetti" a cento anni dalla morte del celebre studioso, iniziate con la commemorazione al Cimitero Monumentale di Milano, dove è sepolto Rosetti nel Mausoleo Rosetti-Moneta.
La Fondazione "Italia - Argentina. Emilio Rosetti", divenuta nazionale nel ‘97, promuove e intende valorizzare l’opera varia e complessa del geografo, matematico e ingegnere Emilio Rosetti. Sotto la guida del presidente ing. Luciano Ravaglia, esperto conoscitore dell’Argentina, avendovi operato per gli studi preliminari al trattato speciale con l’Italia ed allo spostamento della capitale per incarico del Ministero degli Affari Esteri – la Fondazione ha ripreso con più ampio respiro ogni ricerca sull’attività di Emilio Rosetti in Italia e all’estero, acquisendo e approfondendo ogni possibile conoscenza, riprendendo tutti i contatti con la seconda patria del Rosetti.


 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)