Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

EUROPEE: CIOCCHETTI; “SEI I PUNTI CHIAVE PER RILANCIARE IN EUROPA LA FAMIGLIA"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

“Sono pronto ad intraprendere un cammino concreto e significativo per il nostro paese. Sei sono i punti chiave per attuare significativi cambiamenti per tutta la comunità italiana: rilanciare i Valori Cristiani, la famiglia, la crescita dell’occupazione, la politica energetica, lo sviluppo dell’agricoltura fattibile e sostenibile e la sicurezza.” – è quanto dichiara il candidato dell’UDC alle elezioni europee Luciano Ciocchetti durante l'apertura della campagna elettorale; presente il leader Pier Ferdinando Casini – “Tutti scenari che hanno le loro radici a livello comunitario. Spesso molte risorse europee in Italia non vengono utilizzate come dovrebbero. Penso ad esempio a quelle della formazione professionale, a quelle risorse per chi ha perso il lavoro e a quelle indirizzate alla riconversione industriale. Noi ci aspettiamo un’Europa fatta  di progetti, idee e risorse. Il nostro partito ha dentro di sé, nel proprio Dna la cittadinanza europea. Non dimentichiamo, infatti, che uno dei padri fondatori della Comunità europea fu Alcide De Gasperi statista democristiano, che grazie alla sua lungimiranza politica ha portato il nostro Paese ad essere uno dei fautori e creatori di questo incredibile progetto che chiamiamo Europa. L’Udc, che è un partito fortemente radicato nel territorio, che è portatore di un’importante eredità storica, di idee europeiste. Mi candido alle Europee – conclude Ciocchetti – e lavorerò per rilanciare l’economia italiana e tutelare le nostre famiglie.”

 

I miei sei punti chiave sono:

1.    PER UN’EUROPA CHE RILANCI I VALORI CRISTIANI

RISPOSTE CONCRETE E MIRATE  RILANCIO E ALL’AFFERMAZIONE IN EUROPA DEI VALORI CRISTIANI

Il  rilancio e l’affermazione in Europa dei valori cristiani basati su una reale solidarietà transatlantica. L’UDC rivendicherà con orgoglio la sua natura di partito laico di ispirazione cristiana e una vera condivisione dei valori europei con i nostri vicini rilanciando l’identità cristiana in Europa.

 

2.    PER UN’EUROPA DELLA CRESCITA E DELL’OCCUPAZIONE

RISPOSTE CONCRETE E MIRATE ALLA CRISI FINANZIARIA, COORDINARE MEGLIO LE POLITICHE ECONOMICHE E COMPLETARE LA REALIZZAZIONE DEL MERCATO INTERNO

Lavorare per un’Europa della crescita e dell’occupazione che dia risposte pragmatiche e mirate alla crisi finanziaria. Tutta L’Unione europea è stata  investita da questa crisi finanziaria e  ha mostrato tutta la sua lentezza operativa e la sua carenza decisionale.

 

3.    PER UN’EUROPA DELLA POLITICA ENERGETICA

RISPOSTE CONCRETE E MIRATE PER ENERGIA ALTERNATIVA E RIVEDERE SERIAMENTE IL TEMA DELLA RICERCA SUL NUCLEARE SICURO

Una politica energetica coerente nel quadro della lotta contro il cambiamento climatico e di uno sviluppo sostenibile. incentivare la produzione e la vendita di mezzi di trasporto privati e pubblici a emissioni zero (in particolar modo gas metano e idrogeno).

 

4.    PER UN’EUROPA CHE SVILUPPI UN’AGRICOLTURA FATTIBILE E SOSTENIBILE

RISPOSTE CONCRETE, MIRATE PER INCENTIVARE LA SICUREZZA ALIMENTARE E INTERVENIRE IN MODO CONCRETO SULLA POLITICA AGRICOLA UNICA

 Sviluppare un’agricoltura sostenibile in Europa per dare modo alle future generazioni di godere dei benefici delle risorse naturali dell’Italia e di tutta l’Europa. Bisogna affrontare la sfida economica e rafforzare le competitività del settore agricolo, migliorare le condizioni di vita e delle opportunità economiche delle aree rurali sempre tutelando l’ambiente conservando, con adeguati servizi, il paesaggio.

 

5.    PER UN’EUROPA CHE PUNTI SULL’IMPRESA FAMIGLIA

RISPOSTE CONCRETE, MIRATE PER INCENTIVARE L’IMPRESA FAMIGLIA CON LA COSTITUZIONE DI UN VOUCHER CHE QUALIFICA IL COMPARTO DEI SERVIZI ALLA PERSONA

 Bisogna intervenire in maniera decisa a sostegno dell’impresa famigliare e soprattutto, riequilibrare il sistema di welfare, garantendo maggiori risorse alle famiglie. Tutto questo deve ripartire dalla centralità delle prestazioni sociali e dal ruolo delle famiglie come attori primari sia della domanda di servizi che dell’offerta. Tre sono i punti dove bisogna agire da subito per aumentare il reddito delle famiglie, soprattutto quelle più esposte alla crisi.

–  1 riduzione dei costi per i servizi alla persona sostenuti dalle famiglie

– 2 Aumento delle diverse forme di sostegno al reddito per chi perde il lavoro in funzione del numero dei componenti a carico.

– 3 Per ultimo incentivare e sostenere gli investimenti delle famiglie nelle piccole imprese.

 

6.    PER UN’EUROPA CHE PUNTI SULLA SICUREZZA

RISPOSTE CONCRETE, MIRATE AD INCENTIVARE LA SICUREZZA PER LA SOCIETA’ E  AFFRONTARE IL PROBLEMA DELL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

La sicurezza costituisce un gravissimo problema e preoccupazione per i cittadini europei. Da sempre si richiede una maggiore sicurezza in tutti i settori: dalla sicurezza pubblica, al controllo delle frontiere estere, la lotta al terrorismo, fino ad arrivare alla sanità, cibo e economia. Le nostre iniziative sono finalizzate alla salvaguardia della società, migliorare la protezione civile e giuridica dei cittadini.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)