Privacy Policy politicamentecorretto.com - Ogni volta che una tv nazionale fa un'inchiesta in Calabria, la pessima figura è più che assicurata

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Ogni volta che una tv nazionale fa un'inchiesta in Calabria, la pessima figura è più che assicurata

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Ogni volta che una tv nazionale fa un'inchiesta in Calabria, la pessima figura è più che assicurata.  Davanti alle telecamere, i calabresi di destra e di sinistra, colti o ignoranti, manager, dirigenti o politici, danno il peggio di sè. appaiono goffi, impacciati e spesso ridicoli.  Dicono cose senza senso, balbettano schiocchezze, non sono in grado di esprimere un concetto o di motivare un'idea o una giustificazione.

Quando ci si trova al centro di temi delicati e argomenti complessi, sarebbe il caso di prepararsi bene, di trovare spiegazioni logiche, e di dire sempre la verità!

Diversamente, meglio non farsi intervistare, resistendo per una volta al fascino della televisione.

Vorrei aggiungere in questo momento: chi svolge delicate funzioni nel pubblico, se va in tv e non sa che far ridere di sè,  non rimane che dimettersi un momento dopo per lasciare il posto a persone serie e preparate.

I calabresi sono stanchi di doversi vergognare tutte le volte che in tv si parla della Calabria. E non hanno torto!

Invia commento comment Commenti (0 inviato)