Privacy Policy politicamentecorretto.com - Otto per mille. Funziona bene o no? Interrogazione

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Otto per mille. Funziona bene o no? Interrogazione

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Dichiarazione dei senatori Donatella Poretti e Marco Perduca, parlamentari Radicali - Partito Democratico

Visto l'approssimarsi della scadenza per la denuncia dei redditi e quindi della destinazione della quota dell'otto per mille dell'Irpef alle confessioni religiose, è necessario sapere come la legge che l'ha istituita ha funzionato. Questa legge (22/1985) ha previsto che ogni contribuente, indipendentemente dalla propria volonta', deve destinare il proprio otto per mille ad una confessione religiosa o allo Stato (per interventi straordinari per fame nel mondo, calamita' naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali). Nel contempo la legge ha previsto una commissione paritetica per monitorarne ogni tre anni l'applicazione e proporre eventuali modifiche. Monitoraggio di cui non siamo riusciti a trovare nulla.
Il meccanismo dell'otto per mille lascia perplessi: a fronte di meno del 50% dei contribuenti che indica la propria scelta, i fondi vengono elargiti in considerazione del 100% dei versamenti, cioe' chi sceglie lo fa anche per chi non fornisce nessuna indicazione. Una perplessita' che e' tale in virtu' dei dettami costituzionali su liberta' religiosa e di pensiero.
Nell'ottica della trasparenza, dell'accesso agli atti pubblici e dell'informazione, abbiamo depositato una interrogazione parlamentare alla Presidenza del Consiglio in cui chiediamo di sapere se c'e' intenzione di:
- rendere pubblica, anche attraverso il sito Internet del Governo, nello specifico settore dedicato all'otto per mille, la composizione della Commissione paritetica;
- rendere pubbliche le relazioni prodotte dalla Commissione dal 1989 ad oggi;
- rendere pubbliche le valutazioni della Commissione e gli esiti a cui la Commissione è giunta;
- rendere pubbliche eventuali proposte di modifiche della Commissione.

Qui il testo integrale dell'interrogazione: http://blog.donatellaporetti.it/?p=615

Invia commento comment Commenti (0 inviato)