Privacy Policy politicamentecorretto.com - DANIELI A MANTICA: “ASSUMITI LE RESPONSABILITÀ DEI TAGLI”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

DANIELI A MANTICA: “ASSUMITI LE RESPONSABILITÀ DEI TAGLI”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

 

Dopo aver letto la nota inviata dal sottosegretario degli Esteri Alfredo Mantica al segretario del CGIE Elio Carozza, in merito alla riduzione della rete consolare, il sen. Franco Danieli, dirigente della Circoscrizione Estero del PD e Vice Ministro degli Affari Esteri con delega per gli italiani nel mondo nei governi di centro-sinistra ha così commentato: “L’affermazione di Mantica, che nell’esporre la sua intenzione di drastici tagli fa riferimento a presunte decisioni del precedente governo, è assolutamente impropria, destituita di qualsiasi fondamento e intellettualmente non onesta. Voglio ricordare che con il precedente governo le risorse relative agli italiani nel mondo sono aumentate sensibilmente e arrivate al livello più alto nella storia del Ministero degli Esteri mentre questo governo le ha portate al livello più basso. Io ho aumentato con la Finanziaria 2007 le risorse per gli italiani all’estero di 24 milioni di euro e con quella 2008 di ulteriori 32 milioni di euro. Mantica ha tagliato 43 milioni di euro. E’ l’esatta antitesi – ha dichiarato Danieli -. La riorganizzazione della rete avviata dal sottoscritto era finalizzata ad un miglioramento del servizio e ad una ottimizzazione del lavoro. Basti pensare che nelle sedi interessate, ad esempio Lipsia e Bastia, il carico di lavoro individuale per addetto era meno di “mezza pratica” al giorno. E lì finisce! La devastazione della rete che si preannuncia è accompagnata da quelle già realizzate in tutti gli altri settori: dall’informazione alla cultura, dalle istituzioni scolastiche ai corsi lingue, dall’assistenza all’assegno di solidarietà, dalla realizzazione al ribasso della conferenza dei giovani al museo dell’emigrazione e così via. Tutto ciò – ha concluso Danieli - è opera del governo di Mantica e noi svolgeremo un ferreo contrasto rispetto a chi ha dimostrato di non capire il valore umano, culturale e sociale delle nostre comunità nel mondo”.

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data rosario cambiano, 28 Maggio, 2009 20:00:40
    Egregio on. Danieli, mi sa tanto che al sen. Mantica non piace fare i safari. Piuttosto , durante il suo mandato quel Ministro tedesco che cosa gli ha detto?. Eppure , stando al suo messaggio, i soldi durante il suo mandato c´erano. Cordialmente Rosario Cambiano Colonia