Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il Vice ministro Danieli: ripartire dalle riforme

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il Vice ministro Danieli: ripartire dalle riforme

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

“L’approvazione al Senato di questa finanziaria che restituisce risorse ai contribuenti, che riqualifica la spesa, che avvia riforme importanti, che coniuga in sostanza risanamento e sviluppo, è un atto politico fondamentale che ci deve spingere ad una rinnovata coesione nella maggioranza e con i cittadini, ad accentuare il profilo riformistico e a rilanciare le riforme”.
E’ quanto afferma il Vice Ministro agli Affari Esteri Sen. Franco Danieli, il quale aggiunge che “l’impostazione politica del centro destra è stata irresponsabile, immotivatamente schiacciata da Berlusconi sul rifiuto di qualsiasi dialogo. Per questo il centro destra oggi paga con lacerazioni profonde e durature per una scelta priva di responsabilità nei confronti del Parlamento e del paese”.
Abbiamo fatto un buon lavoro - aggiunge il Vice Ministro – ma siamo riusciti anche, finalmente, a comunicare il progetto e la sostanza della legge e oggi anche la gente comune comprende l’importanza delle scelte fatte, per quanto riguarda il pacchetto casa, vantaggi fiscali per le imprese, la sicurezza sul lavoro, l’abolizione dei ticket sanitari, gli investimenti per i pendolari e per mille nuovi treni, la norma che introduce il tetto per i ministri e i componenti di governo, gli  interventi per il rientro del debito”.
E ovvia soddisfazione esprime il Vice Ministro degli Esteri con delega per gli italiani nel mondo per gli interventi in sostegno ai nostri connazionali residenti all’estero approvati in finanziaria. “Già l’anno scorso, nonostante una legge di bilancio necessariamente rigorosa, le risorse per gli italiani all’estero erano state incrementate, risorse che oggi vengono ulteriormente aumentate per interventi importanti nei settori dell’assistenza, della copertura sanitaria, della diffusione della lingua e della cultura, della riorganizzazione dei servizi consolari, etc. Un segnale importante – conclude il Vice ministro Danieli – che evidenzia un’attenzione crescente da parte del Parlamento nei confronti dei nostri 4 milioni di connazionali residenti all’estero.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)