Privacy Policy politicamentecorretto.com - "Elezioni: Ha vinto la politica del niente. Tutto è diventato spazzatura! E se a Berlusconi contapponessimo il silenzio, ignorandolo completamente?"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"Elezioni: Ha vinto la politica del niente. Tutto è diventato spazzatura! E se a Berlusconi contapponessimo il silenzio, ignorandolo completamente?"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Nel corso di un confronto elettorale a Cosenza, il parlamentare del pd ha parlato dei guasti dell'attuale campagna elettorale: "Mai più un confronto elettorale così. Mai più una campagna elettorale fatta di insulti, aggressioni, spazzatura. Compito del pd sarà quello di ricostruire un clima di civile confronto, nel quale si discute e ci si confronta, si fanno proposte e contropoposte.

La situazione che abbiamo vissuto in questa campagna elettorale, grazie a Berlusconi e alla destra, ha mortificato tutti, prima di tutto i cittdini che ormai non ci sopportano più. Dobbiamo cambiare registro, dobbiamo costringere questa destra populista e arrogante a confrontarsi con i problemi. ma lo dobbiamo fare con la proposta e il dibattito. La loro politica-spazzatura ha stancato il Paese. Come quella delle veline e dei festini. Prima o poi tutto questo finirà. E se Berlusconi dovesse continuare nella spettacolarizzazione della politica e in una infinita campagna elettorale basato sugli insulti? Propongo di ignorarlo. Forse il silenzio è la risposta migliore. Far parlare le nostre proposte ed ignorare completamente i suoi insulti. Alla fine forse litigherà con se stesso. E questo è di per sè un bene!

Invia commento comment Commenti (0 inviato)