Privacy Policy politicamentecorretto.com - VOTI RADDOPPIATI A PRAGA - Altre "anomalie" in Europa..... e in Italia ?

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

VOTI RADDOPPIATI A PRAGA - Altre "anomalie" in Europa..... e in Italia ?

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 


Le sottoscritte liste pensavano di aver partecipato - e vogliono continuare a pensarlo ancora - ad una leale competizione elettorale.
Poi, essendo stati alcuni dei firmatari rappresentanti delle stesse nei 2 (DUE) seggi costituiti in Repubblica Ceca (dove tra Praga e Brno hanno votato 355 aventi-dirittto), nella mattinata di ieri lunedi' 8 giugno ci si e' accorti di qualcosa di quanto meno strano. Sembrava che i seggi in tale Paese fossero in realta' diventati 10.

Nel sito del Ministero dell'Interno, piano piano venivano inseriti voti e votanti. I dati relativi agli italiani che hanno votato in Repubblica Ceca davano circa 600 voti validi con un elevato numero di voti per il PdL. Alla fine, il Viminale indicava il dato finale (10 sezioni, in realta' ce n'erano solo 2). I voti arrivavano addirittua a 678, con 333 voti al PdL. Circa il doppio dei votanti reali.

Facendo un'analisi piu' attenta, ci siamo accorti che nella Circoscrizione III (votanti per l'Italia centrale) della Repubblica Ceca, il senso civico dell'elettorato raggiungeva punte invidiabili, avendo li' votato il 103% degli aventi-diritto. Per chi aveva votato la parte "fantasma" ? Pdl.

http://europee2009.interno.it/europee/euro090607/EE3225.htm

 

Questo, confrontato con altri dati europei, ad esempio la Bulgaria dove ha votato il 100% degli iscritti (premettiamo che all'estero la percentuale raggiunge, per le europee, mediamente il 20)

http://europee2009.interno.it/europee/euro090607/EE3224.htm ,

e vedendo anche PER CHI si era votato in Bulgaria, ci ha fatto riflettere ancor di piu'.

 

In Lettonia ha votato il 100 %, dimostrando anche li' enorme senso civico! Per chi avranno votato ?

http://europee2009.interno.it/europee/euro090607/EE0255.htm

 

A Cipro ha votato quasi il 70% degli aventi diritto, quasi come Roma ! E per chi ?
 

Abbiamo immediatamente scritto al Consolato di Praga, siamo in attesa di risposte ufficiali.

Ci chiediamo inoltre dove possa essere avvenuto il piccolo "errore". Non qui a Praga e Brno, sicuramente, dove i Presidenti di seggio hanno sigillato dei verbali firmati da tutti i componenti del seggio stesso nonche' dai rappresentanti di lista.

Probabilmente neanche a Castlnuovo di Porto, dove i voti sono stati scrutinati, perche' li' erano presenti anche i rappresentanti di lista. L'errore dovrebbe quindi, per esclusione, essere avvenuto dopo, e cioe' in fase di inserimento dei dati ? Ma, se e' cosi', per QUANTE SEZIONI si puo' aver sbagliato ? La risposta potrebbe essere davvero inquietante.

 

Abbiamo chiesto, attraverso l'Ambasciata d'Italia a Praga, al Ministro degli Interni una risposta immediata.

 

I rappresentanti di lista e/o dei partiti in Repubblica Ceca del PRC-PdCI , PD, IdV

Massimo Recchioni, Federico Oggian, Massimo Bernacconi

Invia commento comment Commenti (7 inviato)

  • Inviato in data Carmine , 12 Giugno, 2009 12:32:13
    E' ovvio Selly che quel 103% e' stato un errore e si tratterebbe del 10% In quanto ai votanti "gonfiati" dal Ministero che sarebbero 287 e non 1.729 potete presentare un esposto alla Procura di Roma invece i interrogare chi non rispondera' mai.
  • Inviato in data alessandra, 11 Giugno, 2009 20:30:38
    Avete avuto qualche risposta dal ministero degli interni?
  • Inviato in data selly, 11 Giugno, 2009 12:43:21
    Gentile signor Carmine, in qualita di scrutatrice presso il seggio di Praga le posso confermare che i votanti sono stati 287, personalmente ho contato e ricontato le schede e firmato i sigilli...c erano votanti per la circoscrizione V magicamente scomparsi e se lei sa spiegarmi matematicamente come fa a votare il 103,5% degli aventi diritto la ringrazio
  • Inviato in data carmine , 11 Giugno, 2009 00:09:57
    Carissimo sig Massimo le chiedo scusa per il mio tono un po’ “popolano” ma oggi ho avuto una giornataggia! Comunque quello che non riesco a capire Lei come rappresentante di partito avrebbe avuto la facolta’ di Apporre la propria firma (per esteso e leggibile) sulle strisce di chiusura delle urne, sui plichi contenenti gli atti della votazione Presentare dichiarazioni da inserire nel verbale Prendere nota del numero delle schede pervenute dalla Prefettura (nel suo caso dal Consolato) Evidenziare con nota scritta la eventuale non rispondenza fra il totale scritto sul pacco e quello effettivo delle scede Vado avanti Annotare il numero delle schede autenticate e verificare che le operazione avvenissero nel rispetto della Legge. In conclusione Apprrtare la propria firma sui sigilli Dai dati del Ministero a mia disposizione gli aventi diritto al voto nella Repubblica Ceca sono 1.729 e hanno votato 678 il 39,21 % piu’ che normale per una piccola comunita’ Il PDL ha ottenuto il 50,53%, con 333 voti Dimostra che nella Repubblica Ceca ci sono molti berluschini Cammaffa’ pe campa’
  • Inviato in data massimo recchioni, 10 Giugno, 2009 22:49:38
    Salve. Questa notizia la sapevamo gia' da ieri, DOPO aver fatto il comunicato, non era chiara neanche al nostro Consolato, poi ce lo hanno detto. Ho visto la spiegazione, ed il tono educato che usa. Ma questo suo suggerimento e' assolutamente secondario rispetto al fatto che i voti che risultano dal sito degli Interni sono comunque il doppio di quelli risultanti dai verbali, e le percentuali anche superiori al 100. Anche a questo questo risponde lei ? O ha un'altra formula matematica facile facile ? Grazie, buona serata. p.s. : mi scusi se la saluto, mi accorgo ora dall'email che mi ha mandato che lei non e' abituato
  • Inviato in data Carmine Gonnella , 10 Giugno, 2009 20:14:38
    Ma che .azzo state dicendo cari rappresentanti di partito Nella Repubblica Ceca c’erano solo due seggi e al Ministero deg’Interni sono prevenuti 10 comunicazioni E’ semplice matematica non alziamo altri polveroni gridando a brogli inesistenti. Le 10 comunicazioni riguardano le 5 circoscrizioni 2 X 5 = 10 Piu’ facile di cosi’
  • Inviato in data rosario cambiano, 09 Giugno, 2009 17:12:54
    Egregi signori . I Presidenti dei seggi vengono nominati dalla Corte d´Appello di Roma. Chiedete alla Corte chi erano i Presidenti. Dal numero dovrebbe risultare quanti seggi ci sono stati nei vari Stati da voi citati. Ricordo che: ogni elettore doveva esibire un documento e lo stesso documento veniva registrato con il numero di serie e il registro e´stato firmato da almeno due scrutatori. Cordialmente Rosario Cambiano Colonia