Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

PROVINCIALI: CIOCCHETTI; L'ARROGANZA PDL ALLONTANA LE FORZE MODERATE

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Roma, 14/06/09 - “L’UDC non accetta e non accetterà mai una politica fatta di arroganza, insulti, offese, dichiarazioni di autosufficienza. Quando si mortificano partiti e dirigenti bisogna aspettarsi da chi ha la schiena dritta e non è ricattabile come l’UDC una reazione forte e decisa.” - è quanto dichiara il Segretario Regionale dell’UDC Luciano Ciocchetti rispondendo alle dichiarazioni fatte dal Sottosegretario ai beni e alle attività culturali, Francesco Giro. - “Se il PDL continuerà ad esprimersi così come si esprime l'On Giro, non credo riuscirà ad intercettare nessun voto centrista indispensabile per vincere le regionali del 2010'. Il PDL e i suoi dirigenti del Lazio invece di giudicare - continua Ciocchetti - dovrebbero interrogarsi sul perché a Rieti e Frosinone la nostra classe dirigente locale ha scelto di appoggiare i candidati espressi dal PD. Probabilmente hanno dimenticato quanto accaduto in questo ultimo anno e mezzo; infatti l’arroganza e gli insulti non hanno pagato e non hanno costruito processi ne alleanze politiche. Le scelte di questi giorni hanno un carattere locale e non condizioneranno la politica del nostro partito. Poi riguardo le dichiarazioni dell’On. Giro - conclude Ciocchetti - ognuno è libero di fare quel che crede.”

Invia commento comment Commenti (0 inviato)