Privacy Policy politicamentecorretto.com - Numero Unico Emergenza. Il Governo governi e non chieda piaceri all'Europa

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Numero Unico Emergenza. Il Governo governi e non chieda piaceri all'Europa

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 


Intervento della senatrice Donatella Poretti, parlamentare Radicale - Partito Democratico

Mentre e' in corso una procedura di infrazione dell'Unione europea che finira' per costare soldi allo Stato italiano per non avere ancora istituito il numero unico per le emergenze, il Governo invece che fare il suo mestiere e quindi amministrare e applicare le leggi, chiede piaceri alla Commissione Europea.
Una vicenda che conferma il comportamento sfascista del Governo e del ministro dell'Interno Roberto Maroni. Non solo non procede rapidamente verso l'istituzione del numero unico per le emergenze, ma chiede l'intervento di un commissario europeo (poco importa se e' italiano) per "interpretare" se non "rimuovere" la procedura d'infrazione!
Quello che funziona facilmente in Europa ovviamente non puo' essere importato facilmente in Italia perche' noi abbiamo quattro numeri di emergenza, e non solo gli stranieri non sanno chi chiamare in caso di bisogno, ma anche gli italiani devono sperare di aver azzeccato nel chiamare i vigili piuttosto che i pompieri, oppure i carabinieri piuttosto che la polizia!

Qui un'interrogazione in materia: http://blog.donatellaporetti.it/?p=452

Invia commento comment Commenti (0 inviato)