Privacy Policy politicamentecorretto.com - "Commissariare d'imperio la sanità calabrese è un atto illegittimo, incostituzionale, di bassa macelleria politica!"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"Commissariare d'imperio la sanità calabrese è un atto illegittimo, incostituzionale, di bassa macelleria politica!"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Il parlamentare calabrese Franco Laratta, ha accusato il Presidente del Consiglio 'di rispondere a logiche elettoralistiche, di non aver alcun senso delle istituzioni, di giocare con problemi gravissimi, qual'è quello della sanità calabrese, che hanno origini lontane e responsabilità diffuse. Nessuno può gridare allo scandalo quando si parla di sanità in Calabria. Perché tutti portiamo responsabilità gravi, ad iniziare dal centrodestra con i suoi 10 anni di giunte regionali, per come è ridotta la sanità nella nostra regione. É tempo di sganciare la politica sanitaria dalle convenienze politiche. E più la politica sta lontana da cliniche ed ospedali e meglio è per tutti. Ad iniziare dal Governo nazionale che considera la Calabria come una terra di nessuno, una periferia dell'impero da colonizzare e sfruttare senza vergogna. Tutto questo si trova dal primo all'ultimo decreto del governo. Ogni provvedimento parla di una calabria da sfruttare fino all'ultima goccia di sangue.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)