Privacy Policy politicamentecorretto.com - Laura Garavini partecipa alla due giorni dei giovani del Cgie a BasileaIl messaggio dei ragazzi: Sport, cultura e un forte No ai tagli

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Laura Garavini partecipa alla due giorni dei giovani del Cgie a BasileaIl messaggio dei ragazzi: Sport, cultura e un forte No ai tagli

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Sport, cultura e impegno sociale,  non tralasciando la politica che riguarda la comunità italiana all’estero. È stato questo il messaggio dei giovani del Cgie nella due giorni di sport da loro organizzata a Basilea per i ragazzi italiani in Svizzera a cui ha partecipato l’on. Laura Garavini. “ Chi dice che i valori positivi dell’associazionismo italiano all’estero siano solo dei vecchi? Voi giovani siete il presente e il futuro e il vostro spirito innovativo si rispecchia anche in questa iniziativa”, ha detto la deputata PD aprendo la serata culturale della manifestazione che si è chiusa con un concerto rock.
 
 “Condivido pienamente la vostra denuncia di scelte politiche sbagliate che non garantiscano i diritti degli italiani all’estero. Il vostro contributo è prezioso per fermare la scelta politica del Governo di considerare i connazionali nel mondo come un peso e non come risorsa”, ha sottolineato la Garavinirivolgendosi in particolare ai ragazzi che hanno partecipato a dicembre, a Roma, al convegno dei giovani italiani nel mondo. La manifestazione organizzata a Basilea, secondo la deputata PD, è stata un successo: “Bravi ragazzi. Con il vostro entusiasmo avete realizzato una grande iniziativa. Con la fantasia, la voglia di fare e la disponibilità a coinvolgere altri giovani siete qui a dimostrare quanto siete in gamba. C’è di ché essere fieri di voi.” Garavini ha ringraziato per il loro impegno in particolare i tre organizzatori: Annalisa Nappi, Leonardo Di Luca e Salvatore Faga.

La manifestazione ha ospitato sette squadre di calcio e quattro femminili di pallavolo, due concerti, un gruppo di danza moderna, il tutto rallegrato da bibite e salsicce. “Una due giorni di intenso programma, pensato nei dettagli per giovani e meno giovani, per famiglie e single, all’insegna del fair play e del buonumore. Ma anche un segnale deciso: i ragazzi italiani in Svizzera vogliono continuare ad incidere, vogliono essere protagonisti del proprio presente e del proprio futuro. E condannano le recenti notifiche del Governo che vedono forti tagli alla rete dei Consolati in Europa e nel mondo”, ha detto la Garavinia conclusione della manifestazione.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)