Privacy Policy politicamentecorretto.com - INTERCETTAZIONI: CASSON, SIAMO DI FRONTE A UN DDL CRIMINALE

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

INTERCETTAZIONI: CASSON, SIAMO DI FRONTE A UN DDL CRIMINALE

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


"Il ddl del governo sulle intercettazioni è criminale sotto almeno due punti di vista. Innanzitutto perché favorisce la criminalità, sia quella ordinaria che quella organizzata, spuntando importanti strumenti d'indagine a disposizione delle forze di polizia e della magistratura e in secondo luogo perché imbavaglia un diritto costituzionale quale è la libertà di stampa". Lo afferma il sen. Felice Casson, capogruppo del Pd in commissione Giustizia.
"Inoltre - prosegue -  al di là degli slogan della maggioranza e di questo governo di destra sulla sicurezza e sulla necessità di garantire i cittadini contro la criminalità, questo ddl va contro proprio tale esigenza perché taglia la possibilità per la polizia e per la magistratura di effettuare indagini su reati gravissimi come, per esempio, traffici di stupefacenti, omicidio, violenze, rapine e stupri".
"A questo - conclude Casson - si aggiunge il fatto che, nonostante le dichiarazioni del governo di agire in questa direzione per voler difendere la privacy dei cittadini, l'effetto pratico sarà che una simile legge non tutelerà neanche la tanto invocata riservatezza. Siamo evidentemente di fronte ad un progetto liberticida assolutamente inaccettabile".

Invia commento comment Commenti (0 inviato)