Privacy Policy politicamentecorretto.com - DI GIROLAMO - Ai Ministri dell'economia e delle finanze e dello sviluppo economico

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

DI GIROLAMO - Ai Ministri dell'economia e delle finanze e dello sviluppo economico

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Premesso che:
la redazione sportiva di Rai Italia ha espresso forti perplessità circa un progetto di riordino redazionale della testata che prevederebbe una seconda edizione della rubrica di informazione quotidiana “ITALIA News” per la quale si ipotizza il ricorso a giornalisti sportivi per realizzare
servizi di altra natura;

che la stessa redazione paventa che ciò possa preludere a un disimpegno dal fornire ai telespettatori di Raitalia i contenuti sportivi nella quantità e qualità, che di fatto ricadrebbe sul programma “La Giostra dei Gol” attraverso il quale la Rai è riconosciuta come l’unica emittente in Europa che trasmette oltre oceano i propri campionati di calcio di serie A e B;

si chiede di sapere quali passi i Ministri in indirizzo intendano attuare per scongiurare che gli italiani all’estero vengano penalizzati con la chiusura di un programma che ha un grandissimo seguito e rappresenta per le nostre comunità oltreoceano un forte legame con la Madrepatria.

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data adam, 19 Gennaio, 2010 14:24:06
    Egr. Onorevoli, Siamo i lavoratori del Call Center Omnianetwork di Milano e da 3 mesi non percepiamo lo stipendio, novembre, dicembre e 13sima, mancano all'appello. Ormai da giorni non si vedono dirigenti, neanche l'Ispettorato del Lavoro che è stato qui ieri è riuscito ad interloquire con qualcuno, noi stiamo continuiamo a telefonare e inviare fax per un appuntamento e/o incontro per i nostri stipendi ma nessuno ci risponde, tanto meno il nostro Amm.delegato Dr.Gili che non si vede da settimane; tutto questo ci sembre alquanto pazzesco visto che ad oggi lui è ancora il nostro datore di lavoro. Siamo andati in Comune, Provincia e Regione e abbiamo già incontrato il Dr. Castano del ministero dello sviluppo economico ma ad oggi la nostra situazione non ancora avuto risposte. Il problema delle cessioni di ramo d'azienda ormai oggi non é più solo un nostro problema ma sta diventando una questione sociale; stiamo parlando delle difficoltà quotidiane di migliaia e migliaia di lavoratori e delle loro famiglie ed elettori. Grazie 1000000000 I Lavoratori lavoratori_omnia@libero.it