Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

SANITA’: CIOCCHETTI; LA REGIONE SI NASCONE, DISATTESO ACCORDO SOSPENSIONE TAGLI DELL’8%

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

“Non ci aspettavamo, che sui centri di riabilitazione, la giunta Marrazzo e in particolare il Vicepresidente della Regione, Montino, adottassero un comportamento così irresponsabile.  E’ risaputo che nascondersi e dire le bugie non porta a grandi risultati.” – è quanto dichiara il Segretario Regionale dell’Udc Luciano Ciocchetti unendosi al coro di protesta lanciato da centinaia di persone fra disabili, familiari e operatori dei centri di riabilitazione che hanno protestato questa mattina davanti all'ingresso della Regione Lazio contro i tagli previsti dal decreto 51/08 – “E’ giusto che l’accordo preso con la Regione, in cui era prevista la sospensione del decreto e cioè del taglio dell'8% ai centri di riabilitazione, pari a 20 milioni di euro, venga rispettato. Basta bugie i punti su cui ci aspettiamo una presa di posizione definitiva, chiara e responsabile da parte della Regione sono: un aggiornamento delle tariffe Asl che sono ferme dal 1998, un ripensamento sul taglio del budget dell’ otto per cento e un chiarimento – conclude Ciocchetti - sul futuro dei disabili impiegati presso la struttura.”

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)