Privacy Policy politicamentecorretto.com - INCENTIVARE LA RIPRESA ECONOMICA

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

INCENTIVARE LA RIPRESA ECONOMICA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

 


 
 
Condivido la preoccupazione del leader della Uil, Luigi Angeletti, il peggio è passato, la crisi è finita, ma urge incentivare la ripresa economica. C'è il problema delle imprese dove la caduta del fatturato anche se ora si è arrestata ha già fatto perdere il 30 - 40% dei ricavi, c'è anche il problema del consumo, perciò, l'incentivo dovrà puntare alla diminuzione delle tasse sui lavoratori ed in particolare, c'è bisogno di diminuire la tassa dell'assicurazione auto, dove si è registrato rincari del 155%, si è passati da una media di 361 euro del 1994 ai 995 del 2009. Urge adottare misure necessarie per poter avere una ripresa economica solida, e l'unica maniera di farlo è con l'incentivo diretto ed indiretto e così faremo ripartire il consumo nel nostro Paese.
 
 
Per quanto riguarda l'azienda Lasme, azienda a Melfi che lavora per Fiat e che ha scelto di chiudere, occorre l'intervento dello Stato per tutelare ai lavoratori, bisogna incontrare l'ad della fabbrica, per discuterne della situazione, e capire quale sarà la decisione dell'Azienda, dopodiché, attivare il sussidio in favore della fabbrica, oppure, comperare le loro azioni e tenerla in possesso dello Stato fino a adottare una soluzione migliore, ma la questione più importante per tutelare i lavoratori e la nostra economia è, che la fabbrica non chiuda.
 
Alberto Calle - Redattore - Sintesi Dialettica ( Italia )
 
www.sintesidialettica.it/ChiSiamo.php

Invia commento comment Commenti (0 inviato)