Privacy Policy politicamentecorretto.com - Laura Garavini alla presentazione del libro di Raffaele Cantone

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Laura Garavini alla presentazione del libro di Raffaele Cantone

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


“A Berlino, l’Italia che lotta contro le mafie”

“‘Solo per giustizia’ è un appello a tutti noi a non lasciare soli coloro che sono impegnati e rischiano la vita nella lotta contro la criminalità organizzata, in Italia come nel resto dell’Europa”. Così ha commentato l’on. Laura Garavini, capogruppo del PD in Commissione Antimafia, il libro del magistrato Raffaele Cantone, presentato nell’ambito della ‘Settimana della Legalità e del gusto di vivere’ organizzata insieme al Festival internazionale della Letteratura di Berlino. “Ma vuole anche essere un incoraggiamento ai tanti che si impegnano, in Italia e in Europa, nella lotta alle mafie: è un impegno che nasce dal senso del dovere e dal rispetto della giustizia e della legalità”.

Per la deputata eletta nella circoscrizione Europa, “la presenza di Raffaele Cantone qui a Berlino ci dimostra, poi, come i fenomeni della criminalità organizzata non conoscano più confini”. Infatti, “il problema delle mafie interessa sempre meno piccole realtà sperdute del sud Italia e sempre di più anche le capitali benestanti nel cuore dell’Europa, come Berlino”, ha confermato Cantone, che ha indagato in tutta Europa, focalizzando la sua attenzione sulle infiltrazioni economiche della malavita.

La ‘Settimana della Legalità e del gusto di vivere’ quest’anno è alla sua seconda edizione. “Vogliamo farla diventare un appuntamento fisso”, ha dichiarato la Garavini, promotrice della manifestazione, “anche perché proprio da questa iniziativa, nel novembre scorso, è partito l’iter che ha portato anche la Germania ad adottare una moderna legge sulla confisca dei beni. Stiamo ora individuando nuovi argomenti sui quali lavorare insieme ai colleghi del nuovo Parlamento tedesco”.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)