Privacy Policy politicamentecorretto.com - Ru486 e indagine conoscitiva del Senato: la forma e' sostanza. Niente audizione per l'Aifa prima della commercializzazione del farmaco abortivo

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Ru486 e indagine conoscitiva del Senato: la forma e' sostanza. Niente audizione per l'Aifa prima della commercializzazione del farmaco abortivo

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Intervento della sen. Donatella Poretti, Radicali - Pd, segretaria commissione Igiene e Sanita'

L'Aifa non verra' audita in commissione sanita' prima della sua prossima seduta del 19 ottobre con la quale dara' il mandato per gli adempimenti conclusivi sulla delibera per la commercializzazione della RU486.
Nel nuovo invito che il presidente della commissione, sen. Antonio Tomassini rivolgera' all'Agenzia per il farmaco per le audizioni del presidente e del direttore, verra' indicato il titolo della indagine e verra' loro inviato anche il regolamento del Senato, come da me richiesto, in merito alle funzioni e ai compiti di una indagine conoscitiva (art. 48 regolamento). .
 
Di seguito la lettera
Egregio Presidente,
Le scrivo per segnalare la necessit di un urgente quanto opportuno chiarimento in merito allo scambio di lettere intercorso tra la Presidenza della Commissione e l'Agenzia Italiana per il Farmaco (Aifa).
Nell'invito che Ella rivolgeva lo scorso 22 settembre al Presidente e Direttore dell'Aifa a intervenire in sede di indagine conoscitiva sulla Ru486 veniva segnalata l'"opportunit" di tenere "nella massima considerazione le valutazioni che emergeranno a conclusione dell'indagine conoscitiva condotta dalla commissione". Non vorrei che tale "opportunit" fosse stata erroneamente interpretata come una vera e propria richiesta formale.
Faccio riferimento infatti al comunicato del Cda dell'Aifa del 30 settembre scorso, dove si accenna a "richieste formulate dal presidente della commissione Igiene e Sanit del Senato della Repubblica" che sarebbero alla base di un ulteriore slittamento di tempi in merito a una delibera gi adottata dall'Agenzia.
Onde non generare equivoci che potrebbero avere ripercussioni imprevedibili, appare quindi necessario chiarire come tra i compiti e le funzioni di una indagine conoscitiva (art. 48 regolamento Senato) non figurino quelli di interferire in alcun modo col lavoro dell'Agenzia del farmaco.
Le chiedo, quindi, formalmente di valutare l'opportunit di chiarire, con un documento rivolto all'Aifa, quali in effetti siano i compiti e le funzioni dell'indagine conoscitiva deliberata dalla nostra Commissione in merito alla pillola Ru486.
Certa della Sua attenzione alla necessit di fornire i chiarimenti in merito a questa vicenda, con l'occasione porgo i miei pi cordiali saluti,

Sen. Donatella Poretti
(Segretario commissione Igiene e Sanita')

Invia commento comment Commenti (0 inviato)