Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

LAZIO: CIOCCHETTI; STATO COMPLICE DELLA CRISI FINAZIARIA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 


  “I mancati trasferimenti dallo Stato hanno amplificato  la crisi del sistema sanitario, del bilancio regionale e dell’intero sistema economico territoriale. Questa vicenda colpisce direttamente tutta l’economia del Lazio, causando veri e propri disastri nel sistema delle PMI e verso i servizi diretti ai cittadini.” – è quanto dichiara in una nota ilo Segretario Regionale e Deputato dell’Udc Luciano Ciocchetti –
 
 “Ci troviamo davanti a cifre inimmaginabili – continua l’esponente centrista - 439 milioni di euro di mancati trasferimenti sono relativi addirittura agli anni 2004/2005, 651 i milioni di euro non trasferiti e relativi alle quote  Fsn del biennio  2006-2007, 210 milioni di euro sono riferiti al fondo sanitario nazionale 2008 e 430 milioni di euro sono le risorse legate ai “fondini” e ad oggi non erogate. Affrontando una semplice somma di questi dati – aggiunge -  i mancati trasferimenti da parte dello Stato risulterebbero circa 2 miliardi e 200 milioni.”
 
“La mancata erogazione dei fondi da parte del Ministero – prosegue Ciocchetti -   determinerebbe da un lato un disallineamento dei dati numerici dello piano mettendo così in difficoltà la definizione dei rapporti con i creditori e nel coordinamento del lavoro di risanamento delle aziende sanitarie.”
 
“Per il futuro della nostra regione e per il bene comune – conclude Ciocchetti - è giunto il momento di fermare le inutili contrapposizioni politiche e avviare una nuova logica amministrativa che lavori alla costruzione e non al solo ostruzionismo di parte.”

Invia commento comment Commenti (0 inviato)