Privacy Policy politicamentecorretto.com - Per la sicurezza urbana e la tutela dell’ordine pubblico per la Calabria

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Per la sicurezza urbana e la tutela dell’ordine pubblico per la Calabria

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Dalle notizie diramate dal coordinamento regionale del PDL relative alla ripartizione decisa dal Ministero dell’Interno del fondo per la sicurezza urbana e la tutela dell’ordine pubblico per la Calabria, apprendo che, purtroppo, tra i Comuni della regione interessati al finanziamento, non appare quello di Taurianova (R.C.).
Taurianova è una città con una popolazione superiore ai 15.000 abitanti, il cui Consiglio Comunale è stato il primo in Italia ad essere sciolto per infiltrazione mafiosa e che, ancora oggi, per la seconda volta, è commissariato a causa delle stesse motivazioni.
La Commissione Straordinaria, nel giugno 2009, con nota prot. n. 14621, aveva trasmesso la richiesta di finanziamenti per n. 3 progetti per la realizzazione di iniziative urgenti per il potenziamento della sicurezza urbana e la tutela dell’ordine pubblico.
Mi appare davvero incomprensibile verificare che Taurianova sia stata lasciata fuori dalla ripartizione in questione, anche alla luce del fatto che la Commissione Straordinaria ha ereditato una situazione finanziaria a rischio dissesto.
Peraltro non vanno sottovalutati due recenti episodi che purtroppo evidenziano la pericolosità delle locali organizzazioni criminali; il tentativo di fuga dei due fratelli Zagari e l’omicidio del giovane diciottenne Francesco Inzitari. Episodi gravissimi che non consentono di lasciare i cittadini di Taurianova privi dell’adeguata sicurezza che non può essere garantita solo dalle Forze dell’Ordine.
Protesterò formalmente con il Ministro Maroni, indirizzandogli un interrogazione parlamentare intesa a conoscere i motivi per i quali il Comune di Taurianova, ricadente nel territorio della “famigerata” Piana di Gioia Tauro, debba essere considerato di serie B.

On. Angela NAPOLI
Componente Commissione Parlamentare Antimafia


 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)