Privacy Policy politicamentecorretto.com - Moratoria pena di morte : Danieli giornata storica, l'impegno continua.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Moratoria pena di morte : Danieli giornata storica, l'impegno continua.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

Il voto sulla moratoria è un risultato straordinario, conquistato grazie ad un impegno continuativo e determinato portato avanti in questi mesi dall’Italia che, con un ruolo autorevole e riconosciuto ha saputo coagulare un fronte per la prima volta largamente maggioritario di paesi che hanno votato per la moratoria delle esecuzioni capitali.
Si tratta di un risultato che ha effetti concreti e positivi evidenti ma che non costituisce un determinazione prescrittiva per tutti i Paesi al fine della cancellazione de facto e de iure della pena di morte. Per questo il voto all’ONU deve costituire un elemento di ulteriore rafforzamento delle battaglie politiche civili che dovremo continuare per arrivare alla cancellazione definitiva della pena di morte dalla pratica e dalla legislazione di tutti i Paesi del mondo.

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data pinoamara, 21 Dicembre, 2007 09:17:34
    Coi tanti problemi che ci sono in Italia, ci mettiamo ad interferire con gli affari interni di altre nazioni. L'Italia e' diventato il paese dove la vita non vale nulla. Chi uccide, dopo 4 anni esce fuori dal carcere. Il Rom ubriaco che travolse e uccise 4 ragazzi col suo furgone ha preso 6 anni, arresti domiciliari, e forse qualche contratto commerciale come se fosse un grande esempio da imitare. Le ragazze che uccisero a coltellate la suora, sono fuori! Ci sarebbero altri casi, troppi da elencare. Meno male che i mass media dei paesi che contano ci hanno messo nel dimenticatoio!!!Ma quale risultato straordinario...balle!