Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

SANITA’: CIOCCHETTI UDC; NEL LAZIO BISOGNA PARLARE DI PROGRAMMI NO DI QUESTIONI POLITICHE

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 “La mobilitazione dell’Udc di questi giorni sulla questione dei licenziamenti di 241 dipendenti della Fondazione Santa Lucia dimostra che la forza della politica risoluta riesce ancora a portare i suoi frutti. Nel Lazio bisogna  tornare a parlare di programmi e soluzioni per la nostra regione e no di questioni politiche.” – è quanto dichiara il Segretario Regionale dell’Udc Luciano Ciocchetti commentando l'accordo raggiunto tra Montino e il commissario alla Sanità, Elio Guzzanti  di sospendere provvisoriamente le procedure di licenziamento degli oltre 200 dipendenti  del Santa Lucia -

“Un plauso – continua - deve andare alla determinazione di  tutto l’Udc del Lazio che con la presentazione ad ottobre di una mozione ha dimostrato ancora una volta di tenere al bene dei cittadini. Anche a livello nazionale abbiamo ribadito il nostro impegno presentando, insieme al deputato Anna Teresa Formisano, un'interpellanza. Sono completamente d’accordo con il capogruppo regionale Aldo Forte che ritiene la sospensione ottenuta ieri solo un piccolo passo in avanti che dovrà portare alla revoca definitiva dei licenziamenti.”

“Le nostre proposte sono chiare – spiega  l’esponente UDC -  e da quelle partiremo per cambiare veramente la gestione sanitaria di questa regione. Ci batteremo sulla riduzione del numero delle Asl, una per provincia; il potenziamento dei presidi territoriali di prossimità; la razionalizzazione per la riduzione dei costi, più controlli sulle nomine nella sanità.”

"Inoltre – prosegue - proponiamo la riorganizzazione degli ospedali attraverso il collegamento in rete, organizzato attraverso il sistema Hub/Spoke. Insomma una sanità a misura di cittadino posta come diritto universale.”

“Queste sono e saranno le nostre battaglie per queste regionali; e come dimostrato con il Santa Lucia - ha concluso L’Udc del Lazio c’è e si vede.”

Invia commento comment Commenti (0 inviato)